Cerca nel blog

mercoledì 22 febbraio 2017

pancarrè integrale

ingredienti :
200 gr di farina integrale ( spadoni che è la migliore per fare il pane ) 
200 gr  circa di farina "00"
50 gr di farina manitoba 
200 ml di acqua a temperatura ambiente 
50 ml di latte a temperatura ambiente 
1 cucchiaio di olio 
1 cucchiaino di sale 
1 cucchiaino di zucchero 
3/4 di busta di lievito di birra secco o 1 bustina ( paneangeli mastro fornaio)

preparazione 
in un recipiente capiente mettere i liquidi ( latte , acqua , olio ) , aggiungere poco alla volta le farine miscelate insieme con il sale e lo zucchero , e per ultimo il lievito , amalgamare e impastare bene fino ad ottenere un impasto morbido e un pochino appiccicoso ma ben manovrabile , ungere le mani d'olio di oliva e raccoglierlo a palla , metterlo a lievitare nel recipiente coperto da pellicola trasparente a 30°
lasciarlo fino al raddoppio del suo volume( 2 ore circa ), riprendere l'impasto , reimpastarlo un pochino e stenderlo con il mattarello ( con il tavolo infarinato bene ) per per poi arrotolarlo su se stesso .
 sistemarlo in uno stampo da plumcake ( 25 cm x 13 cm) foderato di carta da forno , e rimetterlo a lievitare per 45 minuti sempre a 30°( non di più ) . ora cuocerlo a 200° in forno elettrico non ventilato per 45 minuti .
ottimo e molto più croccante di quello che possono fare le macchine del pane in quanto rilasciano sempre dell'umidità sul pane che ammorbidisce troppo la crosta rendendola meno golosa !
pane fatto con la macchina  , baguette integrale e non  , pane bianco per toast .. ecc ecc.. nel blog ...


martedì 21 febbraio 2017

spaghetti alle vongole con lo zenzero



semplice piatto , ma ricco e nutriente ...
ingredienti per 2 persone :
200 gr di spaghetti 
20 pomodorini maturi
150 gr di vongole già pulite 
1 cucchiaino di zucchero  di canna 
1 cucchiaino di zenzero in polvere
una manciata di prezzemolo tritato 
sale 
pepe
olio di oliva 
una manciata di noci tritate 
1 spicchio d'aglio 


in una padella capiente mettere lo spicchio d'aglio tritato a soffriggere in olio di oliva  per un'attimo ( non deve bruciare ) , aggiungere lo zenzero , il pepe , i pomodorini lavati e tagliati in 4 , le vongole , salare ,aggiungere  lo zucchero,per ultimo il prezzemolo ,  lasciare cuocere a fiamma bassa , nel frattempo mettere a bollire l'acqua per la pasta , nel tempo che la pasta cuoce il sugo alle vongole si cuocerà formando una densa crema di pomodoro .
versare la pasta cotta nella padella del sugo e mescolare , servire nei piatti cospargendo la superficie di noci tritate .
ottimo piatto che pizzica leggermente !
altri modi di fare gli spaghetti : spaghetti di mare , spaghetti alle vongole , spaghetti con asparagi e mazzancolle  , spaghetti alle alici e cipolle , spaghetti al limone , spaghetti alle alici  , pasta al ragù di polpo    ...ecc... ecc... nel blog ...


noci tritate 

il sughetto cremoso 




sabato 18 febbraio 2017

ossibuchi impanati alle nocciole


semplice piatto , ma molto chic , da ristorante di alto livello ... della cucina piemontese.
ingredienti : 
2 grandi ossibuchi 
una manciata di nocciole tritate 
mezza cipolla 
olio di oliva 
sale 
mezzo bicchiere di vino bianco secco 
1 uovo 

tritare la cipolla , le nocciole , unire insieme , sbattere l'uovo e salarlo , prendere gli ossibuchi , passarli nell'uovo ,  impanarli nelle nocciole e cipolla tritati , friggerli in padella con un po' d'olio di oliva a fiamma vivace , fino a doratura , aggiungere il vino , sfumare e continuare la cottura , devono rimanere rosa dentro ma non crudi , salare un pochino , servire gli ossibuchi con contorno a piacere , noi li abbiamo mangiati con un contorno di verza cruda condita solo con olio e aceto come un'insalata , una vera delizia , mi sono piaciuti moltissimo  ....
un semplice piatto da fare alle feste( perchè le nocciole non sono proprio economiche) , e  le stelle le ha tutte ! :p :p :p
si può fare così pure l'agnello o il capretto ...
ma l'ossobuco che ha il molliccio dentro all'osso , con le nocciole è fantastico !

lunedì 13 febbraio 2017

scaletta per la cucina

la scaletta finita 


abbiamo acquistato su ikea una scaletta (in legno leggero verniciato di bianco ) per noi , piccole donne che non arrivano ai pensili in modo naturale ! :))
molto utile , e poi fa anche da sgabello ! basta mettergli un cuscino lungo .
  facile da montare, e poi è arrivata con i due lati già montati , così abbiamo dovuto solo montare gli scalini con le relative piccole travi  che li sostengono ... una cosa ikea non ha calcolato bene ... il foro che ha fatto per le viti che fissano lo scalino con il buco ( per alzare agevolmente la scaletta ) , troppo profondo ! ci si deve fermare in tempo ad avvitare, altrimenti si rischia di rovinare lo scalino perchè la vite può trapassare  , chi monta spesso lo sa , per fortuna che abbiamo visto, altrimenti erano 14 euro rovinati , è andato tutto bene ! sostiene fino a 100 kg ...e per le altre viti invece si va tranquillamente di brugola con in dotazione anche un manico di plastica nero (per non farsi male alle mani girando per avvitare) , è stata una sorpresa molto utile ! lo conserverò con la sua brugola per altre cose da montare !
ho già tante di quelle brugole che posso mettere su una ferramenta ! :)))

la brugole con il suo manico
fantastico




raccomandazioni 

domenica 12 febbraio 2017

Melanzane e zucchine al forno

Piatto semplice tipo le melanzane alla parmigiana però ... Un po' diverse, invece che fare le zucchine alla parmigiana o in lasagna  e le melanzane alla parmigiana  ( vedi anche parmigiana in crosta di sfoglia )ho unito le due verdure in una cosa sola ...e...questo è il risultato .

Ingredienti x 4 porzioni:
1 melanzana viola grande
2 zucchine
1 scatola di pelati da 400 gr.
Mezza cipolla
Qualche foglia di basilico
Sale,  pepe
Origano
Peperoncino
Besciamella (porzione da 200ml di latte )
Olio di oliva
5 cucchiai di Parmigiano grattugiato
3 cucchiai di Pecorino romano grattugiato

Lavare le verdure e tagliarle a fette , salarle e lasciarle macerare in modo che esca l'acqua in eccesso .
Preparare un sugo semplice con il soffritto di cipolla in olio di oliva  , aggiungere i pelati ( o passata di pomodoro)  , aggiungere un pizzico di origano e peperoncino , salare , aggiungere il basilico fresco e cuocere per circa 20 minuti .
Nel frattempo preparare la besciamella .
Mescolare il sugo con la besciamella , sistemare in teglia unta d'olio un primo strato di zucchine che fanno da base , condirle con un po' del sugo e besciamella , una spolverata di parmigiano e pecorino , fare uno strato sopra con le melanzane , condirle allo stesso modo e via via così fino a finire tutto  sia verdura che condimento . Infornare a 180° per circa 30 minuti.
Servire .
Buonissime pure così.
:p  :P

venerdì 10 febbraio 2017

conservazione del pane fatto in casa

in questi giorni come dice un detto : " ho scoperto l'acqua calda !" , però effettivamente non lo sapevo che il pane fatto in casa  si può conservare sempre fresco in un modo , e non il classico freezer .
 semplicemente facendolo riscaldare!.. anche se è già fatto da diversi giorni e tenuto nel nylon o in latta .
 ho provato a farmi un toast con la mia michetta ( nel post c'è la ricetta ), è venuto meglio che quando lo conservavo in freezer ! che ,per carità , rimane sempre fresco, ma in quest'ultimo  modo rimane molto più fragrante e meno croccante del freezer , praticamente un friabile croccantino proprio come il pane che usano in giro per i toast , asciutto e friabile da mordere .. una vera delizia classica che non pensavo si potesse avere da un pane conservato da giorni , praticamente si ravviva e ritorna fresco ... ora ho capito come fanno i panettieri ! ecco perchè mi fregavano spesso ! anche quando compravo il pane caldo ! io pensavo che fosse fresco , ma dopo un giorno era immangiabile ! perchè se una michetta la fai riscaldare tutta poi te la devi mangiare tutta in giornata , invece devi solo farne riscaldare quanto ti serve ...
e puoi avere un buon pane fatto in casa sempre fresco ! senza la noia di congelarlo ! ho sperimentato questo metodo perchè mi serviva un pezzetto di pane per fare la scarpetta e non avevo voglia di scongelarlo , così ho pensato che il freezer non era così comodo ... allora ho scoperto questa cosa che mi ha resa felicissima e senza sprecare niente , nemmeno una briciola ! fantastico ! :)))

mercoledì 8 febbraio 2017

Incidenti -accidenti

Oggi come successe nell'estate del 2014 a mia sorella,  un altro stronzo mi ha investito con la macchina mentre attraversavo a piedi sulle strisce con il verde a favore mio ovviamente ,e  per fortuna che ero bella imbacuccata con giacca a vento altrimenti si che mi facevo male ! Il bello è che è successo tutto davanti ai carabinieri che come delle talpe stanno nascosti ... E questo sarebbe ordine e sicurezza per la città?  io direi più  ipocrisia che altro !
Me la sono cavata con un livido e Dello spavento ! Ma quello che mi indigna è che dalla bocca di queste persone a cui dovrebbero togliere la patente , non esce niente di spontaneo come un  " come sta? " No , ti senti solo chiedere scusa non l'ho fatto apposta , non l'ho vista ! Ma non sono scuse vere perché subito dopo cercano di fuggire, se non fosse perché tu gli urli contro tutta la rabbia dello spavento.
sanno che chiedendo scusa tu per educazione gli rispondi non fa niente ! Ma non si accorgono che gli si legge in faccia quanto non gliene importa niente degli altri , non ti offrono niente , nemmeno un passaggio a casa dopo uno spavento, un ... Non so ...mi faccia sapere se domani sta bene o se ci sono dei problemi , come l'istinto umano e naturale dovrebbe fare  ... No, pensano solo al portafoglio,  così simbolicamente tu gli chiedi ( visto che sono dei vermi schifosi come mio padre) 50€ per dover portare a lavare la giacca sporcata a terra e le cure per i lividi,  e loro che ti hanno appena chiesto scusa ti rispondono che per quello ci sono i carabinieri , a te in quel momento ti viene solo una cosa dalla bocca... Stronzo ! Ipocrita nemmeno uno sotto effetto di stupefacenti non arriva a questi livelli di stronzaggine ipocrita ... Il mondo è fortemente malato , si , di mente però ... Purtroppo non si salva più nessuno ... Fa tutto così schifo che desidero solo un grande terremoto che stende tutti , senza risparmiarmi ( perché da sola tanto non c'è la farei ) , ma proprio tutti , in questa valle di lacrime così orrendamente schifosa ! Già da piccola odiavo tutti , e non conoscevo ancora nessuno , ma la dimostrazione che il mondo è formato solo da vermi come mio padre è una vita senza speranza , quindi poco importa se vivo o se muoio , io vivo il presente , solo che fa troppo schifo fuori dal mio piccolo mondo chiuso in casa mia .
Sono stanca , stufa , ho visto ammazzare persone davanti a me goccia a goccia , ho visto insegnanti e preti picchiarmi perché non mi esprimevo bene , ho visto dottori dirmi che avevo delle malattie e non era vero , ho patito la fame , ho sopportato un sacco di gente ignorante che cercava di rubarmi un misero lavoro ,  e la mafia dietro ad ogni lavoro ...Ho visto difendere assassini da interi condomini ... Basta .. basta ... Che cavolo volete da me ! Andate tutti a fare in C...!
Voglio stare sola , non voglio parlare né tantomeno socializzare ...
Ho sopportato di tutto , cercando di difendermi come potevo ! Nessuno si merita il mio rispetto o considerazione quindi , lasciatemi in pace !
È pieno di ottici ( usateli gli occhiali) e di negozi  di scarpe (provate a camminare invece che andare in macchina se non sapete guidare) .
foto del grosso livido
del braccio che ha sbattuto
per terra e per fortuna
che ho il culo grosso
perchè la ciccia salva tantissimo
fa da airbag! :) 

domenica 5 febbraio 2017

Polpette di riso con un cuore filante


Ingredienti per 6 polpette :
3 uova
100 gr di riso lessato
Qualche foglia di basilico fresco tritata
100 gr di carne tritata
200 gr circa di bieta erbetta lessata
Mezza cipolla
Una noce di burro
Sale q.b.
50 gr circa di pecorino romano grattugiato
1 mozzarella
Pangrattato q.b.
Olio di semi per friggere



Soffriggere la cipolla nel burro , fino a doratura, aggiungere la bieta lessata è tagliata sottile ,il basilico ,  fare insaporire , versare in un recipiente capiente , aggiungervi il riso , un uovo , salare , mescolare bene , soffriggere la carne dove sono state soffritto le biete  , aggiungere anche quest'ultima al tutto , pure il pecorino , impastare bene , formare delle polpette e introdurre al centro di ognuna 2 pezzetti di mozzarella (che avremo diviso in 12 pezzi) chiudere bene le polpette a palla e impanare nelle due uova leggermente sbattute e poi nel pangrattato ( si possono ripassare anche 2 volte nell'uovo e nel pangrattato se si vuole una panatura più spessa e croccante) , friggere le polpette in abbondante olio di semi ( deve arrivare fino a metà polpetta ) rigirare dorandole completamente.
Servire le polpette croccanti con il cuore filante prima che si raffreddino.
 semplici e buone quando si avanza riso e verdura   :p
versione con gli spinaci qui , gambo delle coste fritto qui ( si può fare già lessato o da crudo )... 

crostata con la crispy nel microonde

con la teglia crispy del microonde si può fare un'ottima crostata in 20 minuti di cottura a microonde potenza 480w . livello medio 60% microonde .
viene benissimo! ma bisogna tenerla d'occhio altrimenti potrebbe bruciare sopra dove c'è la marmellata e si rovinerebbe (perchè a me si è bruciato un angolo e ha caramellato la marmellata da farla diventare dura come un mattone e ho dovuto scartarne una fetta , la prossima volta andrà meglio ! per il resto della torta è tutto ok!), friabile e sottile , direi  perfetta ...
io oggi l'ho fatta all'olio e sottilissima ...
:p :p :p
per la ricetta delle varie crostate : quella all'olio di oliva (vedi post ) , la linzer ( vedi post ) , classica (vedi post ) , pasta frolla in generale ( vedi post con altri link )


venerdì 3 febbraio 2017

come ristrutturare degli sgabelli in una piccola panchina

visto che questi sgabelli rosa di plastica si sono un po' filati e quindi è pericoloso sedersi , erano rimasti in cantina abbandonati , ma dopo essermi gasata per la ristrutturazione della sedia in poco tempo con materiali riciclati in casa , ho fabbricato nel giro di 15 minuti questa panchina con un'anta di un mobiletto e lo scheletro dei vecchi sgabelli ( ho riavvitato solo le 6 viti di ogni sgabello con il black & decker aderendoli all'anta  ) .
 va benissimo da tenere nel balcone ed è pure richiudibile ,  quindi salvaspazio , naturalmente di sotto ci sono i fori delle cerniere dell'anta , ma chi se ne frega .... mica  la si guarda di sotto la panca  ... ( sopra la panca la capra canta ... ) :))))
la panca finita 

i vecchi sedili
richiudibile
c'era solo da avvitare 6 viti per ogni sgabello



L'ultima fetta di torta per il compleanno

Ormai era belle che finita ma la candelina scoppiettante sull'ultima fetta di torta per il mio compleanno ci voleva , più che altro dovevo esprimere il fatidico desiderio che non si avvererà mai ,  ma è di rito .
:)))))
la torta era quella di cioccolato morbido ( vedi post ) solo che l'ho anche farcita alla marmellata di fichi come si fa per la sacher ( vedi post