Cerca nel blog

domenica 30 ottobre 2016

pão de queijo



questi li ho farciti con speck e philadelphia e salsa verde piemontese 

Questa è la ricetta fatta oggi da me .

Ingredienti:

300 gr di farina tra Manitoba e "00 "
1 cucchiaio d'olio d'oliva +q.b. per spennellare
poco più di mezza bustina di lievito di birra secco paneangeli)
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di zucchero semolato
1  uovo
200 ml di latte
150 g  di pecorino stagionato grattugiato

Preparazione
Miscelate insieme le farine con il lievito il sale e lo zucchero in una ciotola, aggiungete l'uovo ,  il latte e l'olio,  cominciate ad impastare energicamente con le mani o con l'impastatrice , aggiungete il pecorino grattugiato  fino a che il composto risulterà morbido e non troppo asciutto.
Una volta ottenuto un impasto omogeneo, formate con il palmo della mano delle palline (grandi come un'albicocca) e le adagiate in una teglia rivestita da carta da forno, leggermente distanziate.
Infornate i panini in forno  a 180°C per circa 25-30 minuti, fino a che non saranno dorati in superficie.
Spennellarli  di olio di oliva e lasciarli raffreddare.
Gustarli come antipasto , magari farciti o semplici , o come merenda nutriente .
Sono molto buoni!

l'impasto

il panetto finale 

le palline crude 
i panini cotti 












oppure la
Ricetta brasiliana :
Ingredienti per 35-40 pão de queijo:

110 gr di olio di semi
250 gr di latte
250 gr di formaggio parmigiano grattugiato
500 gr di polvilho doce (farina di manioca molto fine)
3 uova medie
1 cucchiaino di sale

Accendere il forno a 180°.
In una pentola portare a bollore il latte, il sale e l’olio.
In un contenitore pesare la farina, creare una fontana e versare il latte caldo mescolando con un cucchiaio. Aggiungere gradatamente le uova e il parmigiano. Impastare bene fino a formare un panetto liscio ed omogeneo. Dividere l’impasto in tante palline della grandezza di una noce e sistemarle in una teglia rivestita di carta forno.
Infornare e lasciare cuocere finchè non diventano dorati.
Servire freddi farciti con mortadella, salame o prosciutto, o semplicemente da soli
Posta un commento