Cerca nel blog

domenica 31 luglio 2016

riso alla cantonese a modo mio




200 gr di riso
100 gr di prosciutto a cubetti o pancetta
1 cipolla
2 uova
sale
1 cucchiaio di salsa di soia ( se c'è , altrimenti niente)
200 gr di piselli
4 cucchiai circa di olio di oliva




cuocere il riso in abbondante acqua salata per il tempo necessario per un riso al dente , scottare anche i piselli in acqua bollente per averli al dente pure quelli , tritare la cipolla finemente , metà cipolla tritata la soffriggiamo in metà olio di oliva e aggiungiamo le uova sbattute e le strapazziamo in padella ,riduciamo le uova in piccoli pezzetti e saliamo , con l'altra metà della cipolla soffriggiamo il prosciutto e i piselli sbollentati precedentemente, saliamo ,aggiungiamo il riso cotto al dente , la salsa di soia , le uova strapazzate e mescoliamo bene il tutto saltiamo in padella 2 minuti e serviamo … 

martedì 26 luglio 2016

crostata linzer ai mirtilli sotto spirito e marmellata

linzer con mirtilli sotto spirito e marmellata 



la ricetta della linzer è in questo post precedente .
oggi l'ho fatta con la marmellata di fragole , albicocche e mirtilli sotto spirito ( questi ultimi per averli pronti nel giro di un paio di settimane invece che tre mesi come il post precedente è meglio bollire i mirtilli insieme all'acqua zucchero e limone  (e come liquore consiglio il maraschino invece che  l'alcool puro per liquori ) come descritto nel post e nei suoi commenti a seguito) .
oppure si può fare di fragole fresche ..
buonissima pure così ...

lunedì 25 luglio 2016

BORGIO VEREZZI E LE SUE GROTTE

siamo andati a vedere le grotte di borgio verezzi ( piccolo paesino carinissimo! ) , sono belle e fresche circa 15° e si scende fino ai laghetti interni azzurri dove rispecchiano le stalattiti e le stalammiti,  la più bella parte secondo me  è alla fine con la sala del piede di gulliver è tutta bianca e sembra un paradiso sotterraneo , bellissima ! purtroppo non la fanno fotografare ! per il resto ci sono molte forme strane che si formano con migliaia di anni goccia dopo goccia fino ad unirsi tra stalattiti e stalammiti , che cosa strana che fa la natura ! bello ! ne vale la pena , è meglio vestirsi con pantaloni lunghi e scarpe da ginnastica e maglia perchè all'inizio fa fresco , ma dopo un'ora che stai li sotto esci che starnutisci , sei come appena uscito da un frigo , io avevo la maglia e scarpe ma i pantaloncini corti e sono uscita con le gambe gelate ! per visitarle ci sono degli orari stabiliti e ogni ora sia al mattino che al pomeriggio e la guida descrive tutto il percorso ...il costo e di 9 euro per adulti poi ci sono i ridotti per i bambini e gli sconti per i soci coop, basko e altri di 1 euro a persona ...le grotte si trovano in centro di borgio verezzi alla fine del viale cristoforo con un pezzettino di salita ma tanto ci sono tutte le indicazioni con le frecce ....

Aggiungi didascalia






veduta di borgio  da lontano , cè spiaggia libera e privata fino a pietra ligure 

verso finale 

da borgio a finale solo 3 km a piedi con tutto il passaggio pedonale anche in galleria
tanto è breve la galleria ! fanno le corse al mattino e sera per allenarsi !

sabato 23 luglio 2016

aosta

in giro per aosta...bella cittadina di montagna ! ogni tanto ci passiamo quando facciamo le tappe tra un posto e l'altro ... è sempre piacevole un po' di negozi e comodità ... e poi è storicamente bella con un centro visitabile gratuito invece se si vogliono vedere le rovine bisogna pagare 7 euro , una volta erano gratuite !! quando avevo 20 anni ... oppure la fiera di sant'orso tutti gli anni a fine  gennaio
vedi altra gita con altri link



aosta

aosta

aosta 

bar con soppalco molto grazioso 

tutti gli anni la mostra dell'artigianato molto bella !! dal 23 al 31 luglio 

GRESSONEY - STAFFAL- lago gabiet e passo dei salati


gressoney la trinitè
gressoney la trinitè
gressoney la trinitè
gressoney la trinitè e vista monte rosa

hotel valverde molto carino e confortevole 

le colazioni facili con macchinette per tutti i gusti
i video ( 1 - 2 - 3 - 4 )
giornata di sole e nuvole ma tutto sommato bella e calda il giusto , si sta bene ai 2000 metri infatti siamo a gressoney verso il lago gabiet ( 2100mt di altezza )e il passo dei salti ( 2300 circa mt di altezza ) siamo arrivati da pont saint martin e abbiamo preso il bus (V.I.T.A)e siamo arrivati a STAFFAL (capolinea del bus) dove abbiamo preso la funivia che porta al lago gabiet , ma oggi era mezzo asciutto... cosi visto che non ci convinceva abbiamo deciso di proseguire a piedi un sentiero a fianco di un'altra funivia che porta al PASSO DEI SALATI e durante il percorso ci sono state delle belle sorprese di prati con ruscelli che sembrava un panorama un po'  svizzero , fiori strani pelosi , stagni ...e pensavamo di vedere pure gli stambecchi ma purtroppo non era il loro orario , era anche pieno di tane di marmotte come sempre in alta montagna ...passeggiata in salita piuttosto faticosa , ma appagante , il lago da lassù è più bello ... poi c'è uno scorcio da un avvallamento che intravedi il rifugio del passo dei salati dove noi ci siamo fermate perchè non ce la facevamo più eravamo stanche ... lassù le nebbie vanno e vengono ed è la cosa più bella della montagna ! un momento ti rinfreschi , un'altro sei accaldato ! il bello delle camminate in montagna ! le foto parlano da sole ...
vedi altri post : lago blu , cascate di lillaz , vari video , gressoney  , courmayeur ...

la camera dell'hotel

lago gabiet
dal vallone si scorge il rifugio del passo dei salati
a metà passeggiata il panorama del gabiet e di uno stagno 
verso il passo dei salati il prato con ruscelletto che sembra svizzero dove si può pestare a piedi nudi tra verde e roccia
verso il passo dei salati le mucche radono l'erba meglio delle macchine !
verso il passo dei salati 
bellissimi e pelosi , morbidi ! il video
piccolo stagno dove regna la pace ! nella salita verso il passo dei salati

si intravede il lago gabiet

vista sul monte rosa dal gabiet 


staffal


veduta di staffal dalla funivia 

mercoledì 20 luglio 2016

risotto estivo colorato


ingredienti :
15 mazzancolle 
200 gr di riso 
una manciata di fagiolini 
mezzo peperone 
mezza cipolla 
qualche pomodorino tagliato in 4 
1 spicchio d'aglio 
menta 
prezzemolo
sale 
pepe
mezzo bicchiere di vino bianco 
brodo vegetale o di pesce 
olio di oliva q.b.


soffriggere le verdure (fino a metà cottura ) tagliate sottili in olio e prezzemolo  , in una padella larga e un po' alta .
 in un'altra padella soffriggere con uno spicchio d'aglio e la menta  le mazzancolle , sfumare con il vino .
unire insieme le mazzancolle alle verdure e aggiungere il riso , il brodo vegetale , aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere per il tempo del riso . servire subito .
un buonissimo risotto estivo !!
oppure : riso al granchio   , ottimo ! e molto altro nel blog ...

sorbetto all'anguria


ingredienti :
600 gr di polpa d'anguria
130 gr di zucchero
270 gr di acqua 
il succo di 1 limone 
1 albume d'uovo


1) togliere i semi all'anguria e passare tutta la polpa nel mixer
setacciare in modo da eliminare il liquido in eccesso
2) far bollire per 5 minuti l'acqua con lo zucchero e lasciare raffreddare bene
3) spremere il limone
4) montare a neve ferma l'albume
unire tutti gli ingredienti e mettere in freezer per alcune ore e ad ogni ora mescolare in modo che l'albume si incorpori alla polpa di anguria
5) ora si può sistemare il sorbetto in piccole porzioni in contenitori di plastica da budino chiusi con il tappo .
servire il giorno dopo a fine pasto .
fresco e dissetante ...

oppure : semifreddo allo zabaione  , al cocco , sorbetto al mandarino , sformatini alla frutta 


con il succo di scarto si può anche congelare a cubetti e farsi le granite
all'anguria ... buonissime e dissetanti!!

domenica 17 luglio 2016

polpette italia in crosta




ingredienti per 10 polpette:

tritare grossolanamente per l'impanatura :

1 manciata di riso soffiato 
1 manciata di fiocchi d'avena 
1 manciata di mandorle 

poi:

50 gr di fontina della val d'aosta tagliata a cubetti
2 cucchiaiate di pecorino romano grattugiato
1 uovo
4-5 cucchiai di pangrattato
5 zucchine piccole bio
1 patata grande 
2 carote 
1 cipolla
basilico
sale 
pepe o peperoncino
olio di oliva per friggere



far bollire per 20 minuti le carote e cipolla , per 10 minuti le zucchine , per 30 minuti la patata ( oppure con la buccia per  20 minuti nel microonde bucherellandola con uno stuzzicadenti,  gradazione alta), schiacciare il tutto in un recipiente , salare , pepare , aggiungere l'uovo , il formaggio a cubetti e quello grattugiato , il basilico a piacere , il pangrattato,  formare delle palline piatte e impanarle nel riso, avena e mandorle tritate grossolanamente , farle friggere dorandole bene in padella con olio di oliva q.b. (ma non abbondante , non serve che galleggino) . servire calde con patatine fritte o da sole o con insalata o come antipasto .
oppure : le liguri , canederli  trentini di formaggi , crocchette del topolino ecc.... nel blog...


sabato 9 luglio 2016

lonza di maiale con salsa di porri


per fare la salsa di porri (vedere il post precedente scartando naturalmente i pomodori  ).
quindi :
2 porri 
20 gr di burro
100 ml di panna da cucina  
sale 
pepe o peperoncino
mezzo bicchiere di vino bianco 

pulire i porri e tagliarli a rondelle , versarli in padella con 20 gr di burro e farli soffriggere senza dorarli , aggiungere il vino salare e pepare a piacere  e finire di cuocerli a fiamma bassa e coperti per circa 15 - 20 minuti .
passare  tutti i porri nel mixer con aggiunta della panna .

poi fare cuocere in padella  a fiamma vivace con un filo d'olio di oliva la lonza di maiale a fette , salare , una volta cotta servirla con salsa ai porri ... molto indicata con il maiale secondo me ...
alcune delle altre ricette con la lonza di maiale : maiale tonnato , spiedini , portafogli con lonza , involtini , lonza in rosso , lonza con miele  ecc...