Cerca nel blog

giovedì 25 febbraio 2016

Il mio MOTOROLA G -Dal web - le caratteristiche dei motorola G

Ho cambiato il mio iPad con un Motorola G di 2° generazione e sono molto felice di averlo fatto . le caratteristiche le ho prese dal web per non sbagliare ... A chi piace avere tutto google a portata di smartphone  è l'ideale , al di la di google trovo che sia un telefono molto veloce e prestante per avere info su qualsiasi cosa , sia per necessità che per curiosità , il mio è un dual sim ma se si vuole se ne usa una sola . sono più che soddisfatta, mi sento più libera , perché la Apple è bella ma ha troppe cose che ti condizionano 

per ripristinarlo ai dati di fabbrica : da spento premere contemporaneamente tasto accensione/ spegnimento e volume su , compaiono delle scritte blu selezionare con il tasto volume giù la voce recovery e confermare con il tasto volume su , comparirà il robottino verde con il punto esclamativo rosso , ora premere brevemente 2 o 3 volte contemporaneamente i tasti volume su e accensione . ora compariranno altre scritte , selezionare con il tasto volume giù la *voce wipe data / factory reset e confermare con il tasto accensione . compariranno nuovamente delle voci , selezionare yes - delete all user data , confermare sempre con il tasto accensione . compariranno nuovamente le voci * , selezionare questa volta la prima voce ( reboot) e confermare con il tasto accensione . ora il telefono si riavvierà e sarà completamente nuovo . 
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
le caratteristiche prese dal web : 
Memoria espandibile. Il moto G 2014, forte della lezione imparata dai suoi stessi errori, introduce finalmente la possibilità di espandere la memoria interna – sino ad un massimo di 32GB – attraverso scheda MicroSD. A dirla tutta la possibilità di espandere la memoria all’interno del Moto G 2013 era già presente, ma solo nella variante LTE dello smartphone che, in ogni caso, comportava al consumatore una spesa maggiore per l’acquisto. Nella versione 2014 la possibilità d’espansione, a tutto vantaggio di noi acquirenti, viene fornita già nella versione base – che, a dirla tutta, è anche l’unica disponibile – dello smartphone.LTE. Il Moto G 2014, così come il suo predecessore, non incorpora il modulo per la connettività 4G. Che Motorola abbia intenzione di presentare anche una variante LTE dello smartphone – come successo per il vecchio modello – non ci è dato saperlo; per il momento, chi vuole il Moto G con quel tipo di connettività è costretto a ripiegare alla versione 2013 dello smartphone.
Fotocamera. Visto che dagli errori s’impara sempre – come avvenuto per il caso della memoria espandibile -, nella versione 2014 del dispositivo il comparto fotografico viene rivisto e potenziato. Le vecchie (e carenti) fotocamere da 5MPX e da 1.3MPX sono state sostituite con delle unità più performanti da 8 e da 2 megapixel.Display. Siamo arrivati alla principale delle differenze, quella che salta subito all’occhio: la grandezza dello schermo. Se nella versione 2013 era possibile trovare un display da 4.5 pollici con risoluzione 1280×720 pixel (326 ppi) ecco che, nella nuova versione, la diagonale dello schermo cresce – mantenendo però una risoluzione di720p – sino ad arrivare a 5 pollici. Il mezzo pollice in più che fa la differenza: se la versione 2013 del Moto G si caratterizzava per la suamaneggevolezza lo stesso non si può dire della nuova versione che, allineandosi con gli altri smartphone del mercato, fa crescere la sua diagonale a vantaggio della leggibilità e a discapitodell’usabilità.
Processore. La CPU è probabilmente uno di quegli aspetti del telefono che ha subito la rivisitazione maggiore, si è passati infatti da uno Snapdragon S4 PRO ad uno Snapdragon 801. Se prima potevamo avere qualche remora circa la potenza e la prestanza del processore – aspetto che mi ha sempre frenato dall’acquistare il Moto X 2013 – ora questo dubbio è svanito, il nuovo SoC del quale è dotato, nonostante non rappresenti l’ultimo ritrovato della tecnica, assicura uno spropositato incremento prestazionale capace di far girare senza problemi qualunque tipo di software e di applicazione.
Display. Come accaduto con il fratello minore, anche per il Moto X il 2014 ha segnato la svolta in termini di grandezza dello schermo. Se la versione 2013 poteva vantare un compatto 4.7 pollici a 720p ecco che con la nuova versione si è giunti ad un ampio display da 5.2″ con risoluzione 1920×1080 pixel.
Fotocamera. Nonostante il sensore da 10MPX presente nella versione 2013 potesse sembrare più che adatto per uno smartphone ecco che, nella nuova versione, Motorola ha rilanciato inserendo all’interno del suo nuovo top di gamma un sensore da 13MPX che, sulla carta, dovrebbe porre una pezza alle prestazioni non al top della fotocamera della passata edizione.
Sensori. Per rendere ancora più completa e appagante l’esperienza d’uso dell’Active Display (e non solo), Motorola, all’interno della versione 2014, ha inserito alcuni sensori di prossimità addizionali – assenti nella precedente versione dello smartphone – che permettono di interagire con il telefono senza toccarlo.
Batteria. Per far fronte al maggiore consumo energetico (dovuto al processore più potente e al display più ampio) il nuovo Moto X è dotato non solo di una batteria – di poco -più ampia (2300 mAh vs 2200 mAh) ma anche di una funzionalità completamente assente nel Moto X 2013: il Quick Charge. Cos’è ? In breve è una modalità di ricarica dello smartphone – implementata a livello del processore – che permette di ricaricare completamente la batteria in un arco di tempo non superiore ai 70 minuti.
Design. Premesso che può piacere come può non piacere, il design della versione 2014, riprendendo le linee della versione 2013, si unisce a dei nuovi materiali – nobili – che pongono la solidità e il touch & feel del telefono su un altro livello rispetto a quanto accaduto con il modello della passata generazione. Vetro Gorilla Glass 3anteriormente, allumino ai bordi e delle superbe cover posteriori che, oltre alla plastica, possono essere realizzate in vera pelle e in legno. Seriamente, dove altro trovate certi materiali ?
http://www.enjoyphoneblog.it/15889/android-phone/motorola-moto-g-moto-x-versione-2013-2014-confronto.html
Posta un commento