Cerca nel blog

domenica 30 novembre 2014

Un albero da mangiare

Quest'anno invece che la bicicletta di pane ho fatto tante formine natalizie da appendere !


PANZEROTTI al salame cotto e verza

ottimo primo ....che si può fare anche in versione lasagna ....
ingredienti :
una confezione di pasta per lasagne oppure fatta fresca in casa 
mezza verza lessa e ben strizzata
150 gr. di salame cotto
sugo al peperone (vedi post)
besciamella , la dose con mezzo litro di latte 
parmigiano q.b. per gratinare

preparazione :
prendere la pasta per lasagna , dividerla a metà in senso della lunghezza , mettere prima uno strato di salame (circa 2-3 fette ), poi qualche pezzetto di verza sopra al salame , delle noci di salsa al peperone e un paio di cucchiai di besciamella , arrotolare a cilindro e posizionare in teglia ben unta d'olio , fare così per tutti gli altri panzerotti , poi irrorare la superficie di  ogni panzerotto con salsa al peperone  e besciamella,  cospargere di parmigiano e infornare in forno preriscaldato a 200° per mezz'ora circa , fino a gratinatura , servirli caldi  .
buonissimi !!! 
:p :p :p 
oppure vedi : cannelloni con la zucca , lasagne , tortellini al salame cotto ....ecc.... 




venerdì 28 novembre 2014

SAPAV - sadem - la stessa solfa

Sempre le stesse cose , vogliono avere ragione loro e la gente resta a piedi ,o perché si incendiano i bus da soli per poco controllo ,o non cambiano le scritte delle destinazioni e tu aspetti il prossimo, o bevono e ti rispondono maleducatamente ad un informazione , hanno sempre poca voglia di informare la gente sul servizio  ,parlando con un filo di voce e sgradevolmente ,oppure nervosi e con risposte non esaustive perché loro non sanno mai niente e ti rispondono dicendoti che ci vorrebbe la palla di cristallo , oppure danno del tu senza conoscerti in modo troppo confidenziale , poi non si fermano alle fermate perché non sentono il campanello per distrazione ,e bisogna urlare per far fermare il pullman , come non bastasse se la prendono con la gente che è maleducata , ma in realtà lo sono loro la maggior parte delle volte ( tranne eccezioni) , sembra che ci facciano un favore ma in realtà siamo noi che facciamo un favore a pagare un biglietto che ha un risvolto piuttosto aggressivo ! Un servizio pubblico deve funzionare bene e le persone che ci lavorano dentro devono essere all'altezza , altrimenti devono stare a casa , devono essere educate e rispondere adeguatamente alle domande poste dalle persone a titolo informativo , possono permettersi di rispondere  male ad una aggressione per legittima difesa ,non prendere in giro la gente comune per liberare una loro frustrazione personale . 
Ma purtroppo sono 40 anni che è così e non cambierà mai niente ! Spero un giorno nel fallimento dell'azienda è l'unica cosa che mi  consola ! 


giovedì 27 novembre 2014

risotto con radicchio e salsiccia

x 2 persone :
fare soffriggere  una manciata di  soffritto ( carota , cipolla , sedano) in olio d'oliva , aggiungere un pezzo di salsiccia( circa 2 hg) tagliata a pezzetti , sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco , aggiungere qualche foglia di radicchio tagliata a strisce , qualche foglia di basilico , aggiungere 200 gr. di riso e acqua q.b. per la cottura del riso  .
 ottimo piatto , gustoso e leggero .
vedi anche :
polenta e salsiccia 
bocconcini impanati di salsiccia
lasagna alla salsiccia

cannoli allo zabaione e bocconcini di sfoglia allo zabaione

ricetta per la sfoglia fatta in casa all'uovo perchè rimane più friabile e gustosa di quella classica .
tagliarla a strisce larghe 2cm per fare cannoli piccoli, 3cm per farli più grandi , arrotolarla nei coni apposta per cannoli , spennellare la superficie di rosso d'uovo e zucchero , posizionarli in teglia con carta forno e cuocerli a forno preriscaldato 220° fino a doratura , sfornarli e lasciare raffreddare prima di sfilare il cono di metallo , nel frattempo preparare la crema pasticcera veloce che a fine cottura aggiungeremo un bicchierino da liquore  di marsala mescolando energicamente con la frustina , lasciarla raffreddare , farcire i cannoli e intingere le estremità con farina di mandorle o nocciole a pezzetti , spennellare con il caramello la superficie dei cannoli e servirli .
per i bocconcini di sfoglia invece ho piegato a libro le strisce tagliate a metà e le ho fatte cuocere come i cannoli poi le ho decorate con la crema zabaione e farina di mandorla .
una delizia di friabilità e dolcezza con il morbido della crema pasticcera è il gusto del marsala che la rende più golosa ...!!! :p :p :p
vedi anche le mie vicenzi , riccioli di sfoglia , cannoli con panna , cannoli con gusto un po' siciliano 


Torino - cioccolato

Torino centro in piazza San Carlo e il suo cioccolatò



domenica 23 novembre 2014

Filastrocca sulla verità e fiducia

verità e fiducia

La fiducia è una cosa seria 
Non la si trova nella miseria 
Se il pensare è non ragionare 
Porta soltanto a dileguare
Ogni individuo decide la dose 
Sa che è dannosa se in overdose
Sta quasi sempre da una parte sola 
Per evitare di fare la spola
Anche se c'è  sempre chi ci prova 
Ma si tradirebbe sulla parola .
La paura la rinnega 
Ma la bocca poi la slega 
Attratta da sempre dalla menzogna 
Sposa solenne ma di vergogna 
Porta con se molta fatica 
L'anima spezzata in men che non si dica 
Amica fedele e dignitosa 
Perennemente coraggiosa
Sulla verità e la fiducia 
Tutto si dice , ma poco brucia .


tagliatelle al ragù di coniglio


con avanzo di coniglio arrosto , l'ho scelto togliendo tutti gli ossicini , ho preparato un soffritto con carota, cipolla e sedano in olio d'oliva ,mezzo bicchiere di vino bianco , ho lasciato sfumare ,  ho aggiunto la passata di pomodoro( per 2 basta 350 gr.) , il coniglio a pezzettini ( per 2 basta 200 gr di polpa di coniglio arrosto) , il basilico fresco , ho aggiustato di sale , l'ho lasciato cuocere per una mezz'ora a fuoco medio , ho cotto le tagliatelle in abbondante acqua salata e una volta scolate le ho condite con il ragù di coniglio!!
un ottimo primo , gustoso , veloce da preparare e non si butta niente ...a chi piace la selvaggina !
vedi anche :
coniglio piccante , alla birra e altro ......

venerdì 21 novembre 2014

Biscotti - crostatine - panzerotti -farciti alla Nutella

Ingredienti :
280-300 gr di farina di riso 
150 gr di zucchero 
4 tuorli d'uovo 
120 ml di olio d'oliva 
1 scorza grattugiata di arancia 
1 scorza grattugiata di limone 
Zucchero a velo 
Nutella q.b

Preparazione :
In un recipiente sbattere lo zucchero con i tuorli fino a formare una crema , aggiungere le scorze grattugiate , la farina a cucchiaiate alternata all'olio , amalgamare e formare un impasto sodo impastandolo con le mani .
Stendere l'impasto con il mattarello , ritagliare tanti cerchi per fare le basi per le crostatine con un bicchiere , sistemarli in pirottine di carta per pasticcini e premere in centro in modo da poter mettere una noce di Nutella in centro , ricoprire con due salamini di impasto messi a x . 
Per i panzerotti invece , tagliare diversi cerchi in modo che siano pari , mettere in una metà dei cerchi una noce di Nutella e ricoprire con l'altra metà dei cerchi pizzicando e premendo con il dito per far aderire l'impasto . Se invece si vogliono semplici biscotti , tagliare tanti cerchi con il bicchiere( spessore di mezzo cm c.ca)  e sistemarli in teglia foderata di carta forno e infornare tutti i tipi di pasticcini a 180° per 15 minuti circa . Sfornare e lasciare raffreddare prima di decorare .

Naturalmente tra un pasticcino e l'altro reimpastare l'avanzo di impasto per farne molti di più .
❤️❤️❤️❤️❤️

lunedì 17 novembre 2014

Biscotti integrali

200 gr di farina integrale 
40 gr di zucchero a velo di canna 
50 ml di olio extra vergine d'oliva o d'oliva 
50 ml di acqua 
25 gr di cioccolato fondente tritato a pezzetti piccoli
2 cucchiai di miele (o di sciroppo di riso nei negozi biologici)
Mezzo cucchiaino di lievito x dolci
2 pizzichi di sale 
Io però preferisco questi ( vedi blog)


preparazione

Mescolare la farina con lo zucchero e il lievito , sciogliere il sale nell'acqua , versare l'acqua , il miele , l'olio sulla farina e impastare un pochino , aggiungere il cioccolato e finire di impastare .
Formare un impasto sodo e stenderlo con il matterello ad uno spessore di 4 mm circa , tagliare tanti biscotti di forme diverse a piacere e metterli in una teglia foderata di carta forno , infornare a 180° per 15 minuti ( già preriscaldato) . Lasciare raffreddare perché sono buoni freddi e da intingere nel tè .
oppure :
altri biscotti integrali , croissant integrali , grissini integrali  , straccetti integrali .


domenica 16 novembre 2014

Risotto al porro e gorgonzola

Soffriggere un porro tagliato a rondelle con olio o burro , aggiungere alcune foglie di salvia tritata , volendo mezzo bicchiere di vino bianco , lasciare sfumare , aggiungere il riso , il brodo vegetale o acqua calda e quando è quasi cotto aggiungere 100 grammi di gorgonzola ( proporzione x 200 gr di riso ) e servire . 
Buono , veloce , io lo faccio quando avanzo gorgonzola che non è più molto buona da mangiare da sola .

quello con zucchina porro e gorgonzola
buonissimo pure senza zucchina , solo gorgo e porro :p

Ingredienti x 2 persone :
200 gr di riso
Una zucchina
Un porro piccolo
2 pizzichi di sale grosso
50 gr di gorgonzola
Una manciata di basilico fresco tritato
Brodo vegetale q.b.
Olio di oliva
Pepe


Soffriggere con olio  in una pentola la zucchina  e il porro tagliati a rondelle , aggiungere il basilico , quando sono rosolati un pochino aggiungere il riso e il brodo poco alla volta durante la cottura , salare , pepare , quando ci manca un minuto a fine cottura unire il gorgonzola a pezzetti,  attendere lo scioglimento e servire il risotto .
Buonissimo e veloce .

Oppure : gnocchi alla bava , gorgo e borragine , zucchine cuor di gorgo




con zucchina porro e gorgonzola

sabato 15 novembre 2014

contorno autunnale - piatto completo

Ingredienti:
100 gr di funghi surgelati champignon 
1 manciata di fave
200 gr di zucca 
1 porro tagliato a rondelle
5-6 cavolini di Bruxelles 
6-7 punte di broccoli surgelati
6-7 punte di cavolfiore surgelate
5 cucchiai di olio extra vergine di oliva 
3 pizzichi di sale grosso
Pepe o peperoncino q.b. 
Mezzo bicchiere di vino bianco
1 spicchio d'aglio
1 manciata di prezzemolo tritato
2 foglie di menta

 Preparazione :
Far soffriggere il porro fino a doratura con l'olio , aggiungere i funghi , il vino e lasciare sfumare un minuto poi aggiungere le altre verdure , salare ,pepare , aggiungere l'aglio intero ( che poi leveremo alla fine ) , il prezzemolo, la menta , lasciare cuocere a fuoco medio per circa 40 minuti . Servire come contorno con pesci o carni .
buonissimo , veloce ed economico !!

martedì 11 novembre 2014

Cake all'arancia glassato alla mandorla

Ingredienti : videoricetta 
1 arancia ( buccia grattugiata e polpa mixata)
2 uova
150 gr di zucchero o 200 gr se si vuole più dolce
200 gr di farina 
Mezza busta di lievito x dolci 
80 ml di olio d'oliva 

Per la glassa :
100 gr di zucchero a velo
50 gr. Di farina di mandorle 
3 cucchiai di acqua 
Il tutto mescolato con una frustina .

Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema , aggiungere la buccia e la polpa d'arancia , la farina a piccole dosi miscelata con il lievito e alternandola all'olio  , versare l'impasto ottenuto in uno stampo da plum cake ricoperto di carta forno o imburrato e infarinato , infornare nella parte più bassa del forno a 150° per 1 ora circa a metà cottura versare sulla superficie del dolce la glassa ottenuta e finire la cottura del dolce . 
Servire tagliato a fette ... Buonissimo e sembra un buondì Motta ! Ma è a torta e all'arancia . :)


domenica 9 novembre 2014

torta salata ai carciofi e porchetta

questa torta salata è quasi uguale all'altra del post precedente  ( ho solo fatto le dosi un po' più grandi ,200 gr. di farina ,125ml di acqua ,3 pizzichi di sale ,1 cucchiaio di olio extra)  per l'impasto è uguale ( vedi post ) per il ripieno invece ho messo 2 carciofi lessi e scelti a pezzetti 100 gr. di ricotta , 140 gr. di porchetta a fette, un filo di olio per la teglia e un uovo per spennellare la superficie , cosa che non ho fatto nell'altro post  ma è meglio metterlo perchè rimane bella dorata e più gustosa ....
ottima leggera , con una cottura di circa 20-25 minuti.
per la videoricetta  del procedimento è quella del post precedente , il ripieno è variabile a seconda dei gusti .


sabato 8 novembre 2014

Risotto alle vongole con fiori di zucchine

Soffriggere per un'attimo l'aglio in olio  , aggiungere 100 gr di vongole , sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco , aggiungere una manciata di prezzemolo tritato , alcuni fiori di zucchine tagliati a listarelle , lasciare 5 minuti a cuocere , aggiungere 200 gr di riso , salare ,pepare , aggiungere brodo di pesce per la cottura o acqua calda o brodo vegetale .
Servire .
oppure : pasta e vongole 


Filastrocca - a chi piace il cioccolatino

Alimento assai ghiotto
Della carta il suo cappotto
Quel goloso scricchiolare
E la sua melodia nell'assaporare 
Dei colori suoi dorati 
Per palati raffinati
Il suo sapore deciso e intenso
Da perdere ogni senso 
Poi in modo fraudolento Al cremoso del suo interno 
Si sprigiona la moviola 
E la papilla fa la hola 
Rimane quel profumo e la sostanza 
dissolta e leggera come organza
Resta il piacere che dal palato si diffonde 
Come un fiume verso le onde 
Il suo percorso è terminato con l'energia E la potenza del cioccolato .

giovedì 6 novembre 2014

Novembre a pinerolo - San Maurizio

Non sapendo cosa fare e non avendo mai fatto foto panoramiche di pinerolo , oggi abbiamo voluto andare a San Maurizio la punta più panoramica di pinerolo dove c'è naturalmente la chiesa con tutto il piazzale panoramico . Era una giornata un po' bruttina ma c'era la  luminosità giusta . ❤️


Le mie pietre - i miei souvenir

Ho già collezionato un po' di minerali in giro per l'Italia .... Già da piccola facevo la raccolta di quelle nei giornali ora preferisco prenderle come souvenir quando sono in vacanza o in gita .... ❤️❤️❤️
Oneglia


domenica 2 novembre 2014

Zuppa di cavolo con trippa

Ingredienti:
200 gr di verza
1 gambo di sedano tagliato a pezzetti 
1 cipolla tagliata sottile 
1 carota tagliata a fettine 
1patata tagliata a pezzi 
1 litro di acqua c.ca
Sale ( circa 2 ,5 pizzichi di sale grosso)
2 mestoli circa di trippa alla romana  ( io l'avevo già preparata e surgelata )

Mettere in una pentola alta l'acqua con le verdure e il sale , lasciare bollire per 30 minuti circa , aggiungere la trippa e spegnere .
Servire con crostini di pane o fette integrali di pane . 
Buonissima , casereccia e gustosa !! 
❤️❤️❤️❤️❤️
oppure: quella di verdure con trippa  , minestre , creme e zuppe  , pasta con trippa 


sabato 1 novembre 2014

Torta pandoro

questo è da 650 gr  che ho rifatto oggi 20/11/2015
Ingredienti per un pandoro da circa 600 gr . ( io l'ho fatto da 300gr.)

4 uova 
4 cucchiai di acqua bollente ( serve per far montare bene i rossi)
150 gr. Di zucchero 
1 fialetta di aroma vaniglia 
100 gr. Di farina bianca 
100 gr. Di  frumina 
Mezza bustina di lievito x dolci ( circa 2 cucchiaini)
100 gr. Di burro fuso tiepido
Zucchero a velo per decorare 

Preparazione :

Sbattere a schiuma i tuorli ( tenendo da parte gli albumi) con l'acqua bollente e aggiungere metà dello zucchero e l'aroma vaniglia fino ad ottenere una massa cremosa .
Montare gli albumi a neve durissima con il restante zucchero , mescolarli ai tuorli senza smontarli dal basso verso l'alto ( viene bene con una frustina facendo movimenti lenti) , aggiungere gradatamente la farina mescolata con la frumina e setacciata , il lievito , è il burro fuso aggiunto in ultimo e poco per volta . Ottenuto l'impasto morbido e cremoso , prendere lo stampo da pandoro da 750 , imburrarlo e infarinarlo , versare l'impasto e infornare a 175° per 40 -50 minuti .
Lasciare raffreddare e spolverizzare di zucchero a velo.
Buonissimo ! 
❤️❤️❤️❤️❤️
altri tipi di pandoro : il pandoro perfetto ,il pandoro reale 


Canederli al formaggio

La ricetta dei canederli al formaggio " kaspressknödel " io oggi ho fatto metà dose x 6 canederli ma la ricetta è per circa 12 canederli .


Ingredienti:
300 gr.di pane raffermo 
150 gr.di formaggio di montagna saporito
1 cipolla
100 gr.di burro 
100 ml di latte 
Sale pepe 
Maggiorana 
1 manciata di prezzemolo tritato 
4 uova 


Preparazione :
Tagliare finemente la cipolla e soffriggerla con il burro.
Mescolare il pane raffermo con il formaggio , aggiungere la cipolla , il latte , le uova , le spezie , mescolare bene , formare delle palline ,appiattirle  un po' con la mano e far dorare i canederli in padella da entrambi i lati ( io ho messo un filo di olio in padella) . Servirli con brodo (come quelli di carne) o con insalate o verdure di contorno .