Cerca nel blog

mercoledì 23 aprile 2014

Dal web-cosa fare se si rompe una lampadina a risparmio energetico

Ecco alcuni suggerimenti utili da mettere in pratica di fronte alla rottura di una lampadina a risparmio energetico, per proteggersi dal rilascio di mercurio.
Articolo completo
1) Chiedete alle donne in gravidanza e ai bambini di allontanarsi dalla stanza. Nemmeno gli animali domestici devono essere presenti mentre pulite e raccogliete i frammenti della lampadina rotta.
2) Aprite subito le finestre della stanza e areate per almeno 10-15 minuti. Spegnete gli impianti di condizionamento.
3) Indossate guanti, una mascherina e occhiali protettivi. Non utilizzate l'aspirapolvere, per evitare di disperdere mercurio nell'aria.
4) Raccogliete i pezzi più grandi con le mani e i frammenti più piccoli con l'aiuto del nastro adesivo.
5) Riponete i frammenti della lampadina in contenitori ermetici, come vasi di vetro o sacchetti di plastica sigillabili.
6) Pulite le superfici con un panno umido. Poi gettate tutto ciò che avete utilizzato per la pulizia, inclusi il panno e i guanti.
7) Se la rottura avviene su un tappetino, eliminatelo o rimuovete almeno la parte contaminata.
8) Chiamate il centro locale per la raccolta differenziata se siete in dubbio sul da farsi. Portate i rifiuti presso la Piattaforma Ecologica del vostro Comune, in modo che vengano smaltiti in modo corretto.
9) Come misura preventiva, sarebbe bene non utilizzare lampadine al mercurio inaree a rischio di rottura e incidenti.
10) Lavatevi subito le mani quando avrete terminato.
Rischi per la salute
La rottura di una lampadina a risparmio energetico provoca l'esposizione al mercurio delle persone presenti, con particolare riferimento a chi si occuperà di raccogliere la lampadina e di ripulire la stanza. Un adulto in salute non dovrebbe avvertire nell'immediato le conseguenze dell'esposizione al mercurio. Resta il fatto che l'esposizione ai vapori tossici può avere un impatto sulla salute, lieve o più incisivo. In caso di dubbio è bene consultare il proprio medico, soprattutto se si è affetti da una particolare sensibilità alle sostanze chimiche.

Posta un commento