Cerca nel blog

venerdì 31 gennaio 2014

Crema di carote

Ingredienti :
-1 manciata di fave
-2 gambi di sedano
-4 patate piccole
-3 carote grandi
-1 cipolla
-5 pomodorini datterino
-pecorino romano grattugiato
- burro
- noce moscata
-sale
                       
                                   PREPARAZIONE :
Mettere tutte le verdure a pezzettoni a bollire in pentola con acqua ( circa 2/3  di una pentola media ) , salare , lasciare cuocere per 30 minuti , passare tutto al mixer , aggiungere una bella noce di burro , un pizzico di noce moscata, il pecorino grattugiato.
Servire calda .
Veloce ,buona e economica .
:P ♥♥♥♥



mercoledì 29 gennaio 2014

Dal web - cambiare nome e cognome

Articolo completo

CAMBIARE NOME/COGNOME PERCHE' RIDICOLI O VERGOGNOSI

Se la richiesta è motivata dal fatto che il proprio cognome risulti essere fonte di vergogna o di derisione (perché considerato ridicolo) si può procedere direttamente presso gli uffici della Prefettura di competenza nel Comune di residenza o di nascita, inoltrando richiesta in carta semplice.Se la richiesta viene accolta, il cittadino può far affiggere, per trenta giorni, all’albo pretorio del comune di nascita e del comune di residenza, un avviso contenente i punti principali della domanda.Chiunque può fare opposizione alla richiesta entro i trenta giorni.Dopo questo termine, salvo opposizioni, sarà compito del Prefetto emanare il provvedimento finale, riportato nel registro di stato civile, da parte dell'interessato.Il Ministro, salvo irregolarità riscontrate, emana il decreto di concessione al cambiamento del cognome richiesto.

CAMBIARE NOME/COGNOME PER ALTRI MOTIVI

Per il cambio di nomi o l'aggiunta di nomi, si può procedere seguendo le indicazioni segnalate sopra.Per il solo cognome, invece, se non vi sono motivazioni particolari (cognomi vergognosi o ridicoli) o se la volontà del cittadino è quella di aggiungere un cognome a quello legalmente riconosciuto, si deve inoltrare richiesta in carta bollata al Ministero dell'Interno, tramite la Prefettura. Il prefetto, dopo l'istruttoria, inoltrerà, esprimendo anche un proprio parere, la documentazione al Ministero.Se il Ministero accoglierà la richiesta sarà adottata la stessa procedura di affissione all'albo pretorio, spiegata nella prima parte del presente articolo (vedi sopra caso nomi vergognosi).

Lista uffici

martedì 28 gennaio 2014

cupcake alle mele e cocco

ingredienti per 12 cupcake :       VIDEORICETTA

  • 150 gr. di zucchero semolato o di canna 
  • 2 uova 
  • 150 gr. di farina 
  • 50 gr. di fecola di patate 
  • 50 gr. di farina di cocco
  • 100 ml di latte
  • 50 gr. di olio di semi o di oliva ( circa 2 cucchiai)
  • 1 cucchiaino di lievito x dolci 
  • 2 mele 
  • 1 pizzico di cannella in polvere 
  • 1 bustina di vanillina 


per la crema di burro :

  • 50-60 gr. di burro 
  • 100 gr. di zucchero a velo bianco o di canna 
  • mezza fialetta di aroma vaniglia 

PREPARAZIONE:
in un recipiente mescolare tutte le farine , lievito, cannella , zucchero , vanillina , in un altro recipiente sbattere le uova con l'olio e il latte .
ora mescolare assieme i liquidi con i solidi e formare un impasto abbastanza morbido.
tagliare a quadratini le mele e aggiungerle all'impasto .
ora mettere l'impasto in pirottine di carta sistemate nella teglia da muffin e infornare a 175° x 20-25 minuti , fino a doratura e provare con lo stuzzicadenti se all'interno sono cotte .
lasciarle raffreddare .

ora prepariamo la crema di burro sbattendo il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e l'aroma vaniglia , mettere in tasca da pasticcere o in una siringa con punta larga e decorare le cupcake alle mele . 
oppure :



domenica 26 gennaio 2014

Polpette di melanzana fritte

Vedi anche : ai formaggi , al sugo , piccanti , a involtini , alla trentina , ammazzata
Oggi le facciamo tritate crude in polpetta :
Ingredienti :


1uovo
1 patata piccola  lessa
4 manciate di parmigiano grattugiato
1 manciata di pane pesto
Basilico
Prezzemolo
1 spicchio d'aglio piccolo tritato
Sale
1 melanzana piccola pelata e tritata fine



Olio per friggere
Latte , farina e pane pesto per impanarle


Preparazione :
Mescolare insieme gli ingredienti,  formare delle palline che andremo ad impanare nella farina poi nel latte e nel pane pesto e andremo a friggere in olio bollente fino a doratura .
Buone , belle e velocissime .      :P♥♥♥

sabato 25 gennaio 2014

coniglio alla birra

il procedimento è come per il coniglio arrosto  (con  olio, spezie , sale) solo che invece che il vino si mette un bel bicchiere di birra  e si fa consumare a fuoco basso poi quando è cotto si alza la fiamma e si fa arrostire muovendolo per 1 minuto in modo che raccoglie la salsa che ha fatto, risulterà bello dorato !
oppure si può fare :
allo spumante  , in insalata  , in polpetta , come il capretto ( con salsa etnica ), le frattaglie  , 
tutte ricette veloci e buonissime !!

venerdì 24 gennaio 2014

Pasta al ragù di tonno

Semplice e veloce ricetta per un primo sfizioso e gustoso !  :P ♥♥♥
oppure sempre soffriggendo la cipolla( mezza cipolla)  in olio (3-4 cucchiai), aggiungere il tonno (1 scatoletta) , la passata (200 gr) , il vino bianco ( circa un bicchiere da vino) , salare ( 2,5 pizzichi)  , pepare( 1 pizzico)  , aggiungere il basilico (1 decina di foglie fresche )  , la menta ( non più di 3 foglie ).
 lasciare consumare e insaporire x 20 minuti circa e servire sulla pasta precedentemente cotta .
 le dosi variano in base alle persone , questa è per 2 persone . 

giovedì 23 gennaio 2014

La torta GOCCIOLA

Ingredienti x la torta:
150 g di farina
100 g di farina di cocco grattugiata
70 g di zucchero
60 g di burro
1/2 bustina di lievito
100 ml di latte
2 uova
Zucchero a velo q.b.
Per le palline:
100 g di farina
40 g di cacao
60 g di burro
60 g di zucchero
2 cucchiai di farina di cocco grattugiata
Preparazione delle  palline di cocco:
versate la farina, il cacao , il cocco grattugiato , lo zucchero e il burro a pezzetti in una ciotola.
mescolate per ottenere un impasto morbido e sbricioloso .  modellate con l'impasto tante  palline grosse  più o meno come una nocciola e tenetele da parte .
Preparazione della torta:
Mescolate in un'altra ciotola la farina, la farina di cocco , zucchero, lievito e miscelate  .Unite le uova montate con una piccola parte dello zucchero  diluite con il latte e lavorate per ottenere un impasto morbido e omogeneo, aggiungete il burro fuso , mescolate bene per amalgamarlo.

  Foderate una teglia con carta forno. Versatevi l'impasto e livellatelo , distribuitevi  sopra le palline di cocco, avendo cura di non spingerle troppo nell'impasto. Infornate a 180° e fate cuocere per 30 minuti c.ca . Spolverizzate di zucchero a velo.
lasciatela raffreddare e servitela.
Semplice e veloce per colazione o merenda ! :P ♥♥♥♥♥
oppure:

domenica 19 gennaio 2014

il mio CV

per il resto della mia grande( e varia, soprattutto) carriera lavorativa  è tutto  nero:
ispirazioni da parrucchiera , da attrice , ma invece ..vai a pulire e così iniziai la mia esperienza in villetta della vicina di casa a 5mila lire  nel '79-'80 , poi la baby sitter sempre di una vicina di casa , poi rappresentante di detersivi per pulire, del marito della vicina di casa dove facevo la baby sitter , poi sembrava  un miraggio e ... gli annunci sul l'eco del chisone che cercavano comparse per il cinema e allora andai fino a milano a fare le foto che costarono 50mila lire e mi spedirono le copie che poi non finì bene perchè mi mandarono un telegramma per dirmi che dovevo presentarmi per il film" la nave va "di fellini ma nessuno mi volle portare a roma( e l'invidia del paese) così niente , poi un provino sempre a milano dove mi dissero che dovevo darla via come ornella muti ... :)) dissi addio all'attrice ... tanto io volevo fare la parrucchiera ,perchè a Perosa A. c'era una amica di mia mamma che faceva la parrucchiera e poteva darmi una mano( una volta non serviva necessariamente la scuola di estetista ) , ma poi sopraggiunse la sua nipote e così non se ne fece più niente( mi taglio i capelli in casa da sola e li taglio a mia sorella, va bene uguale) ) ...ritornai ai lavori normali , bar e ristoranti  in zona o in montagna ma mi alzavo al mattino presto e rientravo la sera tardi con il pullman e tutto senza contributi così abbandonai ...e non mi volevano pagare , facevo di tutto , stiravo , servivo a tavola e al bar e non vi dico che orrore !!servivano persino il piatto con il cibo che gli era caduto per terra per non sprecarlo, quella prima se  n'era andata dopo 10 giorni e io feci uguale ( dopo che si presero a botte per 100 mila lire tra il titolare e mio padre che teneva molto alle 100 mila lire ...fu l'unica volta che tornai a casa in macchina invece che in pullman). continuò così la mia carriera per molti anni tra baby sitter , bar ristoranti , marketing e pulizie presso privati di vicini di casa e conoscenze( altre cose che non sto a specificare perchè tanto non fanno cv ,come quando scappai dalla collina di torino da una stronza che mi faceva mettere le mani dentro al cesso senza guanti , brutto mestiere la colf , pure a genova se ne era andata persino la moretta ...ho girato dappertutto e ne ho viste di tutti i colori come tutte le serve ...) ... una zona verdissima dal lato del portafoglio ( solo un lavoro mi prese con i libretti a pinerolo per sostituzione ferie a fare pulizie in comune nel mese d'agosto ( ausiliaria VEDI foto) ! un giorno ci decidemmo io e mia sorella che dovevamo cambiare qualcosa e con i soldi raccimolati tra tutte e due siamo andati in vacanza a lignano sabbiadoro (1991), 15 giorni in appartamento a ubriacarci con il merlot , abbronzarci e a goderci un po' di mare e a pianificare il nostro futuro, che non sapevamo che sarebbe cambiato dopo un anno perchè nostra madre si ammalò e ambarabaccicciccoccò ... dovevamo fuggire ....perchè le liti e i problemi erano pesanti così iniziarono le stagioni al mare e montagna , la residenza in friuli ,al mare(2 anni)( poicome dimenticarsi  di bologna per 4 mesi sperse in campagna con promesse non mantenute e risparmio l'orrore, è li che si conosce il vero emiliano ).... e purtroppo i bastoni tra le ruote che ci costrinsero a tornare a pinerolo dove ricominciarono le liti e il niente lavoro, poi un miraggio di un lavoro in pasticceria che sfumò subito ( giusto il tempo di imparare due cose )perchè mi dissero che volevano un maschio e che io dovevo fare la cameriera per molti anni prima di aspirare a un lavoro così (era gelosa del marito pasticcere e non gli ero simpatica ...) , ora siamo inveccchiate e del futuro non ci frega più niente, io faccio la pasticcera  a casa mia dove mi mangio ciò che voglio per il resto va come va ( anche se bisogna continuare con le cameriere), l'importante è stare tranquille senza vermi in casa che provocano liti( i più buoni ormai non ci sono più ) , si ride alla grande !!povere ma felici ( in casa ).


sabato 18 gennaio 2014

Filastrocca "il cameriere"

Tu l'hai  mai fatto il cameriere ?
Hai provato a recitare una vita
quel predicare
Quella Buona educazione
Battezzata da una comunione
Di servire con devozione
Ogni essere vivente anche quando è insolente?
Non parliamo del padrone che
Ti vuole sempre pronto all'occorrenza
Per ogni sua esigenza
Ordinando con prepotenza!
Hai mai provato a pensare?
Che quel falso e cortese
Che non mostra mai pretese
Ti regala gentilezza
E tu quasi sempre ricambi con la tua amarezza?
Per pensare solo alla tua carta grezza?
Hai mai pensato alla sua vita?
Con il rischio di slogarsi le sue dita?
Hai mai provato a rispettare?
Cose che non hai mai voluto fare?
Imparare il copione di quel gran cenone?
Non ti sentiresti un po' coglione?
Alla fine Per mangiare è proprio necessario recitare?
C'è chi parla di professionalità
Ma ogni volta che ha un bisogno punta sull'illegalità
A quel punto la precisione passa in ultima posizione
Basta che in entrata ci sia sempre quel milione!
Cosa importa chi prepara colazione!
Basta esser in coalizione.
Nell'ambiente del ristoro
ci sta sempre un gran castoro
Per far grandi affari d'oro
Mascherato da elegante
Si presenta il gran furfante
Sa che per diventare grande
Ti dovrà lasciare in mutande!
Sta a te la scelta ardita
Pappagallo o pirla a vita!
:D :D :D ♥ ♥ :P

venerdì 17 gennaio 2014

panzerotti morbidi speziati alle mele

    ingredienti per l'impasto :100 gr. Di ricotta    ( videoricetta)
  • 4 cucchiai di latte

  • 1 tuorlo
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 40-50 gr di zucchero di canna
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 250 gr. Circa di farina “00”
  • mezza bustina di lievito x dolci
ingredienti per il ripieno :
  • 1 mela grande
  • 30 gr. Di zucchero di canna
  • 30 gr. Di uvetta
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pizzico di chiodo di garofano in polvere ( basta tritarlo nel macinino da caffè )
per rifinire :
  • latte per spennellare (circa 1 cucchiaio)
  • zucchero a velo di canna ( che si può facilmente fare con il macinino da caffè )
PREPARAZIONE della pasta :
mettere ricotta , latte, uovo , olio, zucchero, vanillina , sale in una terrina e sbattere con lo sbatti uovo in modo che si amalgamano bene gli ingredienti , unire a cucchiaiate la farina e il lievito mescolati assieme e setacciati .
Lavorare velocemente e bene l'impasto con le mani fino ad ottenere un impasto bello morbido e compatto .
Stendere l'impasto con il mattarello dello spessore di mezzo cm circa , tagliarlo con il taglia biscotti della forma che si desidera , con l'avanzo di impasto si reimpasta e si ristende con il mattarello e si fanno altre formine .
ora si prepara il ripieno :
cuocere in una padella x 10 minuti circa la mela , tagliata a dadini con lo zucchero e l'uvetta , lasciare raffreddare , aggiungere la buccia del limone e le spezie .
Ora prendere un po' di ripieno di mela e metterlo al centro di ogni formina di pasta e chiudere con un'altra formina adagiata sopra e fissando un po' i bordi premendo leggermente con le dita .
Mettere i panzerotti ottenuti in teglia foderata di carta forno , spennelarli con il latte e spolverizzarli abbondantemente di zucchero a velo di canna .
Infornare i panzerotti a 175° per 20-25 minuti , fino a doratura .
Buoni e leggeri


giovedì 16 gennaio 2014

Mandorlata (liquore alla mandorla)

Ingredienti :
Mezzo litro di acqua, mezzo litro di alcool per liquore, 200 gr di mandorle dolci, 300 gr di zucchero.
"Tritate grossolanamente le mandorle e mettetele in un vaso a chiusura ermetica con l’alcool. Riponete il vaso al buio per 3 settimane poi filtrate .  preparate lo sciroppo: fate bollire l'acqua con lo zucchero per qualche minuto e lasciate raffreddare  , unitela  all'alcol e lasciate riposare per 3 mesi "
Scherzosamente vorrei aggiungere  io una rima :
Mandorlata un po ' liquore e un po ' cazzata , perché sembra più a un orzata , con i dolci ci fai una pucciata .
da - 500 ricette di marmellate, confetture, conserve e liquori casalinghi da Paola Balducchi.

Altri liquori fatti  da me :
Il kümer con grappa o semplice  (ricetta di mio nonno) verrebbe una bontà  unica con aggiunta di artemisia ma bisogna trovarla .., ! ,
limoncello

Risotto zucca e pancetta

Far soffriggere il misto di porro e sedano nell'olio e burro,  aggiungere la pancetta , poi successivamente la zucca a cubetti, il riso , il brodo, noce moscata , aggiustare di sale e lasciare cuocere il riso a cottura ultimata aggiungere il parmigiano grattugiato. 
Buon appetito! :P
Oppure altri modi di fare la zucca :
Con i funghi
Con i cannelloni
Zucchette
Rotolo
Crema ( che si può sostituire la carota con il porro)
Torta

mercoledì 15 gennaio 2014

Polpettone

Dalla base di polpette della nonna ho  fatto il polpettone ma gli ho messo come affettato, la porchetta x il resto sono uguali .
Poi ho preparato un sugo con soffritto di carota,  cipolla ,sedano e basilico , aggiunta di mezzo bicchiere di vino bianco nel soffritto e ho lasciato cuocere x 20 minuti , aggiustato di sale e ho condito il polpettone che volendo si può mangiare pure così senza salse che tanto ha già la sua.
Oppure:
Quelle piccanti
Alla salsiccia
O economiche
O altri tipi come l'arrosto di maiale , di pollo , e alla piemontese

martedì 14 gennaio 2014

Topinambour in crosta brisèe

Ingredienti per una torta salata grande come una pizza:
Per la pasta brisèe :
●250g g di farina " 00 "
●150 g di burro a temperatura ambiente
●mezzo cucchiaino di sale
●2-3 cucchiai di acqua

Per il ripieno :
●7-8 topinambour  pelati e già lessati
● qualche fettina di salame tagliata a striscioline
● 100 gr.di formaggio a scelta tagliato a pezzetti
● mezzo cucchiaio di olio extravergine
● sale

 
Preparazione della brisèe :
Setacciare la farina versarla sulla spianatoia e aggiungerci il burro a pezzetti, sfregare il burro insieme alla farina con le mani in modo che piano piano venga assorbito , aggiungere l'acqua , il sale e amalgamate fino a formare una palla , lasciarlo riposare in frigo per una mezz'ora avvolto in carta oleata .
Infarinare una spianatoia dividere l'impasto a metà  e stendere gli impasti con il mattarello ( dopo averli reimpastati per 1 minuto  ) .
Prendere una teglia di medie dimensioni e rivestirla di carta forno ,  metterci uno strato di pasta brisèe ottenuta sottile , tagliare a pezzetti i topinambour e quindi distribuirli nella base di impasto dopo averla bucherellata con uno stuzzicadenti , salare, aggiungere il salame, il formaggio, l'olio.
Coprire con l'altra metà dell'impasto  pizzicando i bordi e infornare a 200 ° per 25-30 minuti.
Un piatto che si può servire a fette come antipasto o come torta salata da piatto unico.
Oppure la brisèe dolce per fare tanti buoni pasticcini .

Dal web - l'applicazione per gli esami medici

Grazie alla nuova app gratuita, i già oltre 600mila pazienti che ogni anno si recano presso le 21 sedi del CDI – in cui possono essere eseguite oltre 500 tipologie di esami di laboratorio – potranno visualizzare i loro referti su iPad, iPhone, smartphone e tablet Android.L’applicazione permette inoltre di organizzare i propri referti in un archivio sanitario informatizzato sempre a portata di mano e, grazie alla navigazione tramite mappe, di trovare la sede del CDI più vicina ed esservi anche guidati dal navigatore satellitare.
L’applicazione è scaricabile gratuitamente da iTunes e Google Play e a breve anche da Windows Phone Store. Inoltre, per consultare i referti è necessario aver installato sul proprio dispositivo un lettore di documenti Pdf.
Digitare centro diagnostico italiano e l'icona corrispondente all'applicazione.

domenica 12 gennaio 2014

LA FIESTA grande (fatta in casa)

L'occorrente che serve è pan di spagna(veloce) al rum, crema di burro all'arancia,  cioccolato fondente e liquore al cioccolato.
Semplice e buonissima .
Ingredienti x 1 fiesta grande come un plum cake:
Per il pan di Spagna:
2 uova ( per farle gonfiare bene basta un cucchiaio di acqua calda mentre si montano)
125 gr di zucchero
65 gr di farina bianca
65 gr di fecola
25 gr di burro
1 cucchiaino di lievito x dolci
1 cucchiaio di miele
1 bustina di vanillina
Mezza fialetta di rum
PREPARAZIONE :Unire , uova, zucchero e miele e montare x qualche minuto. Aggiungere al composto il burro fuso e tiepido , la fecola (continuando a mescolare) e infine la farina con il lievito e la vanillina (lentamente) , il rum e continuare a montare x diversi minuti .Imburrare e infarinare una tortiera di media grandezza , versare il composto ottenuto e livellarlo ,poi infornare a 160 gradi forno piccolo o 180 gradi grande x 20 minuti .
Per la crema di burro all'arancia:
40-50 gr di burro
1 cuchiaio di farina di mandorle
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo d'uovo
Succo di mezza arancia +buccia di 1 arancia grattugiata.
Per decorare:
100 gr cioccolato+ 1-2 bucchierini di liquore al cioccolato
PREPARAZIONE :
ammorbidire i 50 g di burro a temperatura ambiente. Lavoralo molto bene (con lo sbattitore) con lo zucchero fino a  renderlo spumoso. Unire la farina di mandorle , l'uovo, l'arancia . amalgamate con delicatezza.
Tagliare il pan di spagna a metà (e togliere il sopra e conservarlo e metterlo poi intorno alla torta ) farcire con la crema di burro all'arancia , far fondere la cioccolata con il liquore al cioccolato e ricoprire tenendo da parte 1 cucchiaio circa per fargli le strisce  che metteremo in una siringa con buco piccolo per decori .
♥♥♥♥♥
:P
Oppure :
Torta all'amaretto
IBrioss

sabato 11 gennaio 2014

Il carnevale di venezia -filastrocca

Passeggiando lungo il canale
Mi accorgo che è già carnevale,
Il mistero ti sorprende
Girando un angolo li ti attende
In posizione un po' chinata
Ecco la maschera più fotografata
Con l'inchino suo cordiale
Ti invita a entrare al carnevale,
Li ci trovi arlecchino
Con quel fare sbarazzino
Ti saluta con tutto il cuore
Saltellando e sfoggiando il suo abito multicolore ,
Fai due passi un po' più in la
E un pierrot ti consolerà ...
sul ponticello
invece...
Un uomo con il grande mantello!
La marchesa ti riceve
Ma se sei discreto e breve ,
Pulcinella fa cagnara
E una pizza ti prepara.
Dal palazzo di san marco
Ombre nobili sono al varco
Poi in cielo a dare il via
La colomba bianca svia.
Da scenario c'è la città  come un poeta ti conquisterà
Tra canali ,ponticelli , rococò e gran merletti
Trascinati e inebriati i turisti suoi diletti.
Tutto intorno , un gran teatro
E  i coriandoli fan da applauso meritato .
Il carnevale è ufficialmente incominciato.

Lasagna di zucchine prosciutto cotto e formaggi

Ingredienti :
1 kg di zucchine circa , 1 uovo , 2 fette di prosciutto cotto, 4 formaggi ( 50 gr. L'uno ) , olio per friggere,  sale.



  PREPARAZIONE :
tagliare a fette le zucchine,  farle friggere e salarle , sistemare le fette di zucchine in teglia da ricoprirne il fondo , mettere uno strato di formaggi misti a pezzetti , metà dell'uovo sbattuto e le due fette di prosciutto cotto, ricoprire con l'altro strato di zucchine a fette e di nuovo lo stato di formaggi , e l'altra metà dell'uovo spolverizzarle di parmigiano grattugiato e pecorino grattugiato , infornare a 180 ° per 20 minuti c.ca fino a doratura.
♥♥♥ :P
Oppure:
Zucchine al forno
Sformato di zucchine

Scaloppina di orata al finocchio e vino

questa è fritta , impanata nella farina
bianca , con il succo di un limone
in cottura a fuoco vivace ...
ottima pure così 
Ingredienti per 2 filetti di orata: 2 filetti di orata , farina q.b. , mezzo bicchiere di vino bianco,  il succo di 1 limone, olio per friggere , sale , semi di finocchio .

Impanare nella farina i filetti di orata  e metterli in padella con olio , salare , aggiungere i semi di finocchio , il vino e il limone , lasciare cuocere a fiamma media fino a che il pesce è cotto , servire il pesce con la sua salsina  con contorno di spinaci lessati e saltati in padella con burro e olio   o altra verdura a piacere.
Delizia veloce da preparare . ♥♥♥♥♥ :p

giovedì 9 gennaio 2014

Amaretti morbidi alle nocciole

Questi buoni biscotti si possono servire all'ora del tè o come pasticcino accompagnato da vino bianco.

Ingredienti :
●100 gr di nocciole
●1 albume d'uovo
●80 gr di zucchero
●2-3 manciate di farina bianca
●Una buccia grattugiata di arancia o mezza fialetta di Aroma arancia
●zucchero a velo q.b.

Tritare finemente le nocciole con lo zucchero in modo che non facciano l'olio , aggiungere l'albume , l'arancia e mescolare , aggiungere la farina per asciugare un po' l'impasto , formare delle palline e intingerle nello zucchero a velo .
Sistemarle in teglia foderata di carta forno e infornare nella parte più bassa del forno a 160 ° per 15-17minuti.
Lasciare raffreddare .
Servire con vino bianco .

oppure:
o altri biscotti nel blog ....


Croissant integrali

Ingredienti :
  • 100-120 gr di farina integrale
  •  250 gr di farina bianca "00"(circa)(ancora meglio se è manitoba) 
  • 60 gr. burro
  • 13 gr. lievito birrafresco/secco mezza bustina (o 3,5  cucchiaini di madre essiccato)
  • 125ml latte a temperatura di 30°
  • 1 scorza gratt. di limone
  • 1 cucchiaino di zucchero ( meglio di canna )
  • 1 uovo+2 tuorli(va bene pure 1 uovo +1tuorlo)+ 1 per spennellare
  • 1 busta vanillina 
  • 70-80 gr. zucchero (meglio  di canna )


preparazione :
sciogliere il lievito in metà latte tiepido ( o metterlo direttamente mescolato con la farina ) e con il cucchiaino di zucchero, mescolare il latte rimasto con i 70-80 gr. di zucchero , la vanillina , le uova. 
intanto mettete in una terrina le farine e grattateci la scorza del limone , e unite prima , lentamente, il latte con il lievito poi subito dopo quello con le uova .
lavorate bene l'impasto e aggiungete il burro ammorbidito a pezzi , e rilavorate l'impasto bene , se risulta troppo molle aggiungete  della farina , ma deve rimanere un po' appiccicoso ma bello elastico .mettetelo a lievitare per 2-3 ore in forno con la luce che fa da 30 gradi ( la farina integrale non lascia molto lievitare ma per la prima lievitazione non importa .
stendete l'impasto con uno spessore di 3 mm a cerchio e ritagliate tanti triangoli isosceli , spennellateli di uovo sbattuto , arrotolateli su se stessi con con la punta che resta sotto e poi curvateli un po' che facciano cornetto e sistemateli in teglia( foderata di carta forno ) ben separati e spennellateli di uovo , e metteteli a lievitare per 45-1 ora a 50° nel forno poi senza aprire il forno alzate la temperatura a 175° per 15 minuti fino a doratura desiderata .
una delizia integrale favolosa !!! :p :p :p
oppure :


Dal web - prenotazione online

Articolo completo

Per cambiare medico di famiglia, prenotare o disdire visite ed esami, modificare gli appuntamenti di prevenzione dei tumori femminili e ritirare i referti degli esami di laboratorio All’Asl To 4 non è più necessario recarsi agli sportelli. Da domani, mercoledì 8 gennaio, basta un computer, un tablet o uno smartphone e un collegamento a Internet: sarà possibile fare tutto attraverso il sito dell’Asl www.aslto4.piemonte.it, in qualsiasi momento della giornata. 


Spiega il dottor Flavio Boraso, direttore generale dell’Asl T04: «La Rete è una delle strategie vincenti per conciliare la necessaria riduzione dei costi col dovere di rendere più facile e veloce il rapporto tra le pubbliche amministrazioni come le Asl e i cittadini». Utilizzare i servizi online non è complicato, ma richiede - soltanto al primo accesso - la registrazione nel portale regionale, inserendo il proprio codice fiscale e il numero di un documento di identità. «Qualche giorno dopo la registrazione arriverà a casa per posta il Pin, che garantirà la privacy».

Entrati nel sito dell’Asl è sufficiente «cliccare» sul servizio preferito: su Cambio del medico è possibile cambiare il medico di famiglia. Su Prenotazione visite ed esami si possono prenotare visite non sono negli ambulatori dell’Asl T04, ma anche nelle altre Aziende sanitarie e ospedaliere di Torino e delle provincia, disdire o spostare gli appuntamenti, consultare le prestazioni disponibili e il tempo di attesa nelle molteplici strutture di erogazione. Il servizio Prevenzione dei tumori femminili permette di consultare le date degli appuntamenti per mammografia e pap-test , modificando data e luogo della visita e stampare il promemoria. L’opzione Ritiro referti consente di consultare e stampare i referti degli esami di laboratorio eseguiti presso i centri prelievo dell’Asl. «Il servizio - precisa il dottor Boraso - è stato inizialmente attivato per i punti prelievo dell’area territoriale dei distretti di Ivrea e di Cuorgnè e sarà gradualmente esteso a tutto il territorio dell’Asl nel corso del 2014». Per questo servizio è necessario comunicare l’adesione agli sportelli al momento del prelievo: l’operatore consegnerà all’assistito la cedola con il codice identificativo che consentirà di scaricare il referto online.


Come servizio in più dell’Asl To4, nel corso del primo trimestre 2014 sarà possibile prenotare visite ed esami e ritirare i referti degli esami di laboratorio anche presso i Comuni e le farmacie territoriali che hanno dato la propria disponibilità a erogare gratuitamente questo servizio.

lunedì 6 gennaio 2014

POLAROID pro 1021 un telefono piccolo ma funzionale

nel suo piccolo è un telefono che per essere stato regalato con altro che ho acquistato devo dire che mi è piaciuto molto !! forse anche perchè è regalato... però funziona bene  per le funzioni principali di un telefono e in più ha il design del  blackberry .
questo polaroid pro 1021  è un dual sim , con torcia , bluetooth , servizi wap e social , supporta scheda sd , radio e altre funzioni base dei telefoni comuni  come fotocamera e videocamera ecc... molto pratico perchè non scivola dalle mani in quanto è di materiale antiscivolo nella parte posteriore .
 io lo voto 10  per usare tutti i giorni ... certo ..  il libretto delle istruzioni si legge soltanto con una lente di ingrandimento va bene che tanto non servono per la semplicità del telefono, però metterle scritte un po' più grandi forse...

Gelato e arancia ( un semifreddo goloso e leggero)

Per fare il semifreddo basta vedere il precedente post e poi tagliare a fettine l'arancia e sistemare il tutto con decorazione a piacere , o in un piattino con fette d'arancia intorno e il gelato in centro ,o coppetta con arancia in fondo e gelato sopra e volendo anche del liquore allamaretto .

domenica 5 gennaio 2014

Tortellini (o cappelletti )in brodo

Per questa ottima ma semplice ricetta basta fare del brodo di carne ( basta anche solo un pezzo di osso  per dare il gusto) come ho già messo nel blog e se si vuole mangiare la verdura si può fare a cubetti come si vede in foto e nel brodo si può aggiungere una crosta di parmigiano che poi si eliminerà insieme all'osso.  Poi si preparano 1-2 giorni prima i tortellini
Si aggiungono al brodo pronto e si fanno sobbollire per 2-3 minuti  se avete fatto la pasta sottile altrimenti un po' di piu .
Non ci sono paragoni .., un primo veramente semplice , sano e buonissimo ! ♥♥♥♥♥ :P

venerdì 3 gennaio 2014

polpette al salame cotto

queste polpette sono semplici veloci e buone !
naturalmente come per tutte le cose i gusti sono tanti... milioni di milioni !!! :)))
ingredienti per 5-6 polpette  :
100 gr. di ricotta , 60-70 gr. di salame cotto a fette , una manciata di parmigiano , un bel ciuffo di foglie di sedano tritato fine , sale , 1 uovo , olio , panepesto .
impastare insieme il salame tritato fine  con la ricotta,  il parmigiano , il sedano,   l'uovo  , aggiustare di sale , se serve aggiungere un po' di panepesto .
prendere una teglia, ungerla di olio e formare con l'impasto tante palline , passarle nel panepesto e sistemarle in teglia ungendole  di olio anche in superficie . infornare a 180° x circa 30 minuti , fino a doratura , sfornarle e servirle calde  con carote lessate .
un piatto leggero e gustoso . per il dopo feste va benissimo!! :)

tortellini fatti in casa al salame cotto

videoricetta di come si fanno i tortellini

ingredienti x 120 tortellini c.ca :
pasta fresca fatta in casa , una confezione di salame cotto
una ricottina da 100 gr. , 100 gr. di parmigiano grattugiato .
 tritare finemente ( meglio passare al mixer) il salame , ricotta e parmigiano che servirà per il ripieno ,
poi prendere la pasta fatta in casa e tagliarla in tanti quadratini piccoli ( 5cm ) , formare delle piccolissime palline con il ripieno metterle al centro della pasta e chiuderla a triangolo e piegarla a metà verso la punta e i due lembi chiuderli a busta . è più facile farlo che spiegarlo ! poi basta guardare una foto di un tortellino e il gioco è fatto!
una volta fatti tutti i tortellini lasciarli seccare in frigo per un giorno come per gli agnolotti .
consumarli o in brodo o come primo di pasta conditi a piacere, visto che questi sono al salame cotto ci sta bene la panna ...

oppure si possono fare grandi :
tortelloni giganti

giovedì 2 gennaio 2014

il musichiere o fisarmonica di pane ...

250 gr. di farina manitoba per una perfetta riuscita dell'elasticità di questo tipo di pane  , 1 cucchiaino di sale , mezzo cucchiaino di zucchero , mezza busta di lievito di birra secco( o 2,5 cucchiaini di lievito madre essiccato , 120 ml di acqua tiepida ,  1 cucchiaio di olio extra.


impastare gli ingredienti molto bene fino a che l'impasto risulterà morbido e elastico e formare una palla che metteremo a lievitare in forno con la luce per 2 ore coperto da una pellicola .
poi si riprenderà l'impasto, si stenderà con il mattarello e si arrotolerà su se stesso facendo tante piccole baguette  e si sistemeranno in una teglia foderata di carta forno molto vicine ( quasi attaccate ) e si rimetterà in forno con la luce a lievitare per 1 ora , quando sarà raddoppiato di volume si accenderà il forno a 220° , e si spennellerà di olio o di latte la superficie del pane e si infornerà per circa mezz'ora ( fino a doratura ) .
oppure:
bocconcini
piccole baguette
tartarughe   , micca di pane , rosette  e biovette , pancarrè goloso  ,pane integrale fatto con la macchina  , grissini , pane per cheeseburger , pani sfiziosi , pancarrè al sesamo bianco  , micchetta all'olio , cuscini , ciabattine  , crackers ,ciambelline romane ,la focaccia ,ecc...

mercoledì 1 gennaio 2014

capodanno 2014 a savona .. bravi savonesi!

il mare d'inverno è bellissimo !!
un piacevole capodanno passato a savona tra centri commerciali , cinema e concerto di vecchioni !
non posso che dire bravi agli organizzatori di savona !
l'hotel era confortevole e carino , il lusso che non mi posso permettere a casa, ma il relax come a casa ...
stupendo capodanno !era da tanto che desideravo passarlo al mare!
sono pure andata al cinema  a vedere  i sogni segreti di walter mitty che c'era in centro a savona e devo dire che è un film curiosamente carino ... mi è piaciuto !
sarebbe ora che anche a pinerolo facessero un multisala come ci sono anche a torino con comode poltrone ...
il  video dell'attesa ... e il video del concerto di R. Vecchioni...