Cerca nel blog

domenica 15 dicembre 2013

bistecca alla valdostana (o scaloppina alla valdostana )


si può anche fare al marsala , sempre infarinata , cotta nel burro irrorata di  un po' di marsala e con prosciutto e formaggio dolce sopra alla fine , una bontà sopraffina ! ( vedi foto a fianco ) :p :p ;p










la bistecca alla valdostana è simile alla scaloppina alla romana perchè praticamente è una scaloppina normale ma senza limone  ma con la salvia ( che si può mettere anche quella secca sbriciolata sopra alla carne ), si fa fondere una bella noce di burro in una padella , si impanano le bistecche di vitello nella farina bianca , si adagiano in padella , si salano , si mette la salvia  e si fanno cuocere a fuoco basso con mezzo bicchiere di vino bianco , poi quando sono quasi cotte si mette una fetta di prosciutto cotto sopra e una fetta di fontina ( meglio se valdostana ) , si copre con il coperchio e si lascia fondere il formaggio e si serve calda con sopra la sua salsina .
buona ! molto buona !
che poi io l'ho mangiata in valle d'aosta ma non aveva la fontina ma la sottiletta , non era la stessa cosa e il prosciutto era scadente e quindi il risultato era  totalmente diverso ... questo significa solo una cosa , meglio poco ma buono... che tanto e cattivo !!
vedi anche scaloppine ai funghi
Posta un commento