Cerca nel blog

sabato 30 novembre 2013

Maglia fatta a mano in LANA MOHAIR

Sono serviti circa 15 gomitoli tra lana mohair e lana normale mescolati assieme e lavorati con i ferri numero 5  .
80 maglie di base  per il davanti e dietro  ,calando per lo scollo manica e per il collo nella parte davanti e scollo manica per il dietro.
70 maglie per le maniche  poi ho calato ogni 10 giri  per arrivare al polsino.
80 maglie per il collo
60 maglie x il marsupio
Un nastrino per decorare il marsupio
Ferri numero 3 per i polsini .
Lavorata a dritto e rovescio alternati e sfumando il colore tra marsupio e maniche .
Finita di confezionare oggi , un mese e una settimana per farla .
Evviva ! :D♥♥♥♥♥
il video dove sembro un turbotubbies

giovedì 28 novembre 2013

Baci di alassio ( variante)

Il procedimento è come per gli altri ( vedi qui

Gli ingredienti sono nella foto
Solo che li ho farciti con il cioccolato bianco e ho messo polvere di amaretti macinati (invece che farina o frutta secca macinata. )

Poi se si vogliono fare quelli più pregiati ( vedi post )

mercoledì 27 novembre 2013

La MOLE ANTONELLIANA a torino ...

 la MOLE ,sfiorata molte volte ma  mai vista da vicino è così che si perdono i valori !! ;))) ( video )
ma è veramente carina , ma è alta come la tour eiffel ?

ieri in giro per il cioccolatò (e per cercare il ricambio del mio epilatore) di torino che ha cambiato piazza ( ora in piazza san carlo e non me lo ricordavo) ....
così abbiamo fatto una bella passeggiata di quà e di là e mi sono imbattuta nella mole .... ho scoperto la bellezza !!! :)



domenica 24 novembre 2013

Ci manca un mese a Natale

Buon natale fatto tutto in casa ...

il vermetto delle castagne

oggi un bel vermetto vivo e grasso si aggirava di buon passo , mentre pelavo le castagne , gli ho detto : che te magne? la castagna è mia  vattene via ...
 e mia sorella ha voluto salvarlo  da morte certa.... buttandolo dalla finestra ....
;)
video

sabato 23 novembre 2013

Pizza gorgonzola e noci

Per la procedura dell'impasto ( vedi qui )( o qui) o per un'altra versione con la gorgonzola ( qui)
Dopo aver steso la pasta e unto la teglia di olio di oliva,
si mette sopra una mozzarella tagliata a fette o a quadratini , 80 gr di gorgonzola circa , qualche noce a pezzetti , una manciata di parmigiano , si inforna al massimo per 10-15 minuti circa.

venerdì 22 novembre 2013

Foto della prima neve-poi il sole

Brrrrrr !   
♥  mi si stringe il cuore ! La neve  mi piace , ma il freddo no !

giovedì 21 novembre 2013

Filastrocca - il babbo organizzato

Quasi pronto all'evento
Manca un mese all'avvento
Già quasi organizzato
E di me ormai clonato c'è:
" il babbo messicano porta i doni al cappellano ... "
" il babbo mendicante a una cena importante..."
" il babbo cinesino se ne va al cremlino..."
" quello americano per un sogno Hollywoodiano ..."
" quello all'equatore fa il bilancio del buon umore. .."
" quello che sta al polo  non va lasciato solo ..."
" il babbo africano che tende sempre la mano"
I doni sono tanti
Bisogna portarsi avanti
C'è bisogno di arruolanti
Per far si che il natale
Sia sempre un po' speciale.
Forza tutti al lavoro!
Per un gran decoro
Che sia grande o piccino
Da discount o con il bollino
Ci fa star tutti vicino.
Quindi basta con i lamenti
Vi vogliam tutti contenti
Con le renne a far la ola
Tra panettoni e coca cola
Non dimenticate la generosità
Altrimenti dio vi punirà .

mercoledì 20 novembre 2013

TORTINE ALLE NOCI " uno strato croccante con un cuore soffice "


TORTINE alle noci 


ingredienti : x 10-11 tortine
200 gr di noci già pulite
100 gr. Di burro
150 gr di zucchero
1 uovo
1 bustina di vanillina 
mezza busta di lievito x dolci
1 tazzina di caffè 
40 gr di amido di mais
100 gr. Di farina 
1 bicchierino di latte ( da liquore)
2-3 gocce di una fialetta di rum 

PREPARAZIONE:

tritare finemente le noci con lo zucchero in un tritatutto per evitare che facciano l'olio.
Montare l'uovo con un cucchiaio di acqua tiepida così monta meglio.
Far fondere il burro a bagnomaria .
Preparare una tazzina di caffè.
Versare le noci tritate con lo zucchero in una terrina , aggiungere l'uovo mescolando con una frustina ,  ma  lentamente , poi aggiungere il burro , la vanillina , il caffè ,l'amido di mais, il latte, il lievito, la farina setacciata  sempre mescolando lentamente .
Ottenuto un composto bello corposo , versarlo in pirottine di carta nello stampo dei muffin oppure imburrare e infarinare gli stampi .
Infornare a 175° per 25 minuti circa ( già preriscaldato).
Lasciare raffreddare  .
decorarli a piacere con zucchero a velo o lasciarli così .

Sono buonissimi !! con uno strato croccantino esterno e un interno morbido e soffice con pezzettini di noci che scrocchiano !! :p


oggi ho fatto il tronchetto alle noci :

lunedì 18 novembre 2013

Budini di panettone

INGREDIENTI :
500 ml di latte
90 g di miele 
1 arancia non trattata  
30 g di amido di mais
170 g di panettone 
2 tuorli 
4 albumi 
50 g di zucchero
200 g di cioccolato fondente
 zucchero e burro per gli stampini e per il cioccolato  

PREPARAZIONE:
Versate in una casseruolina il latte, unite il miele e la scorza dell'arancia grattugiata, incorporate l'amido di mais, mettete sul fuoco e cuocete fino a ottenere una crema, mescolando con una frusta.  

Tagliate a dadini il panettone, raccoglieteli in una ciotola, versatevi sopra la crema e amalgamatela con una spatola.

Montate gli albumi unendo man mano lo zucchero.
Mescolate alla crema prima i tuorli e, a poco a poco, gli albumi.  

Imburrate 8 stampini della capacità di 1,5 dl circa, cospargeteli di zucchero, poi versatevi il composto preparato riempiendoli fino a 2/3.

Sistemateli in una teglia a bagnomaria e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.
(oppure anche non a bagnomaria solamente che rischiano di fare un po ' flop ma riescono. ) 

  Spezzettate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria con una noce di burro. Versatelo sopra ancora caldo sui budini rovesciati al contrario.

Lasciare intiepidire e gustare.

Buona alternativa per un budino goloso ,festivo, natalizio  

Ho sperimentato questa ricetta oggi e l'ho provata cotta non  a bagnomaria  e sicuramente viene meglio a bagnomaria perché il budino in casa si cuoce a bagnomaria.

venerdì 15 novembre 2013

il vecchio modello dell'NGM coffee

ho provato il vecchio modello dell'NGM coffee ( ben organizzato)  e devo dire che mi ricorda il corby della samsung però ha alcune funzionalità carine in più . intanto è dual sim e ha il wifi che non è male in questi telefoni piccoli con browser piccoli dove non ci fai niente oltre che scaricare piccole immagini per lo sfondo o ricevere solo i titoli delle mail o chattare con i social network .
serve per telefonare dove è molto comodo selezionare subito la sim desiderata ( meglio se sono wind perchè altrimenti ha qualche problema) , diciamo che è un telefono da ufficio di poche pretese ma essenziali per un uso giornaliero , carino ,  funzionale , meglio però se usato con un pennino che si trova facilmente in negozio perchè è un po' resistivo come touch, però gli hanno fatto una cosa intelligente ... il touchpad nel tasto centrale che semplifica la vita di chi lo usa dove scorri e selezioni tutto dal tasto . un po' lungo nell'inviare ma è un modello vecchio dell'NGM( video) , perchè quelli nuovi sono veloci e molto meglio dei NOKIA che io non amo molto anche se l'ultimo che è uscito non deve essere male da come ho visto in negozio.
ha l'aspetto di un iphone e per accontentarsi va bene!!
certo la mela è la mela !! ;)

giovedì 14 novembre 2013

torta di mele tritate

ingredienti:
60 gr. di burro
3 mele grattugiate
200 gr. di farina 
2 uova 
1 bustina di vanillina 
1 cucchiaino di lievito x dolci
100 gr. di zucchero
cannella un pizzico
mezzo limone 
pangrattato un cucchiaio
scaglie di burro
PREPARAZIONE:
grattugiare la polpa delle mele, condirle con il succo del limone e con la cannella , lasciarle da parte.
montare le uova con lo zucchero , unirci la farina lentamente , la vanillina , il burro sciolto , il lievito, mescolare lentamente per amalgamare bene il tutto . ottenuto un impasto morbido , metterne metà nella teglia foderata di carta forno ,livellarlo e metterci sopra uno strato di mele ( metà di quelle che abbiamo tritato) , ricoprire con l'altra metà dell'impasto e ancora il resto delle mele , poi cospargere con il pangrattato e con le scaglie di burro . 
infornare a 160° per un'ora . 
lasciare raffreddare e servire.
veloce da preparare , molto carina da vedere , buona da gustare tiepida o fredda .   :p


Dal web- la ruota che cambia la bici

Dotata di una batteria al litio tra i raggi, FlyKly sfrutta l'energia accumulata durante la pedalata, per accelerare da sola, arrivando ad una velocità massima di 25 chilotri orari all'oracon un autonomia di 50 chilometri. Il dispositivo è disponibile in otto colori differenti ed è corredato anche da un piccolo computer con funzionalità GPS, che tiene traccia della guida e offre suggerimenti per itinerari migliori con l'aiuto di una applicazione per smartphone. Questa app sia per iOS che per Android permette al software di comunicare facilmente con la Smart Light ovvero una luce applicata sul manubrio che dispone di molte funzioni: da sistema di sicurezza a caricabatteria. 

Articolo completo

mercoledì 13 novembre 2013

morbidi medaglioni al salmone e cavolfiore

questi sono senza pesce
e con aggiunta
di un po' di  pangrattato all'interno
 ma buonissimi
ugualmente.
Ingredienti:
300-400 gr di cavolfiore lesso
1 patata lessa 
1 trancio di salmone fritto
2 manciate di farina di riso 
2 manciate di farina di grano saraceno
2 manciate di farina di mandorle
1 manciata di prezzemolo 
2-3 foglie di menta 
1 spicchio d'aglio spremuto
5 pizzichi di sale fino
1 uovo
panepesto q.b.
Olio di oliva per friggere
PREPARAZIONE:    videoricetta
mescolare tutti gli ingredienti tritolandoli fini ,tranne le farine che serviranno per l'impanatura , formare delle polpette  e impanarle nelle tre farine mescolate insieme e friggere i medaglioni in olio bollente .
Facili e veloci e molto gustosi !!
:p

lunedì 11 novembre 2013

I miei " RUBATÀ" ( grissini piemontesi)


ingredienti :

250 gr. di farina , 1 cucchiaino di sale , mezzo cucchiaino di zucchero (facoltativo) , mezza busta di lievito di birra secco (o 2, 5 cucchiaini di lievito madre essiccato) , 120 ml di acqua a 30 gradi , 1 cucchiaio di olio extra vergine (o 1 e mezzo).


Il procedimento per l'impasto è come per il pane baguette  o come per gli altri grissini ( vedi quelli classici ), impastando gli ingredienti e formando una palla messa a lievitare per 2 ore coperta da un canovaccio o pellicola trasparente .
Solo che dopo la prima lievitazione , si stende molto sottile  la pasta , si taglia a strisce e si arrotolano le strisce(sempre con le mani unte di olio per riuscire ad arrotolare meglio , si  può anche arrotolare e man mano tagliare l'impasto ) su se stesse e si sistemano in teglia foderata di carta forno e si lasciano lievitare per un'ora ( o un'ora e mezza ) poi si  accende il forno a 200° e si fanno cuocere per 35 minuti circa.
Buonissimi!   :P ♥♥♥♥♥
Si possono fare pure con il sesamo come quelli classici.
Oppure quelli veloci piccoli di Torino

li ho rifatti spennellati con il latte, tagliando le estremità per farli perfetti e cosparsi di semi di sesamo e sono come i " panealba " un po' meno croccanti che senza il latte ma buonissimi pure così ...( vengono buonissimi anche senza spennellature fuori ma un po' più d'olio nell'impasto e le 2 lievitazioni di 1 ora e mezza ciascuna , rimangono perfettamente friabili croccanti e dorati e non duri )
arrotolati a spirale
(come per la baguette francese)
molto croccanti e sottili , buonissimi!!
VIDEORICETTA che vale per tutti i due tipi .



se   invece  lievitato una sola volta rimane croccante
 fuori e morbido come il pane dentro un'altra  idea e variante

domenica 10 novembre 2013

Dal web- due tipi di DUAL SIM

Cellulari con TECNOLOGIA DSFA (Dual Sim Full Active)

All’interno dell’apparecchio DSFA vengono installati due moduli ricetrasmittenti, due processori e due antenne (praticamente due cellulari all’interno di un unico involucro). Questo consente di poter disporre di due SIM sempre attive sia in ricezione che in conversazione; le due SIM, cioè, possono lavorare contemporaneamente SEMPRE. Se ci troviamo in conversazione su una SIM e riceviamo una chiamata sull’altra, otterremo l’avviso di chiamata e potremo quindi decidere se mettere in attesa una delle due chiamate e passare all’altra; successivamente, se lo si desidera, sarà possibile tornare alla prima chiamata in maniera semplice e rapida, mantenendo attive le due conversazioni in entrambe le SIM. Oppure, mentre siamo in conversazione su una SIM, possiamo metterla in attesa e effettuare con l’altra SIM una chiamata ad un diverso destinatario. Questa operazione è possibile SOLO con questo tipo di tecnologia.



Cellulari con TECNOLOGIA DSDS (Dual SIM Dual Standby )

All’interno di questo tipo di apparecchio vengono installati un solo modulo ricetrasmittente, una sola antenna ed un unico processore evoluto, in grado di gestire in standby due SIM contemporaneamente. Questo sistema non consente tuttavia di avere le due SIM sempre attive contemporaneamente, anche in conversazione.Le due SIM sono effettivamente sempre attive in standby: quando nessuna delle due è impegnata in conversazione, entrambe sono abilitate a ricevere le chiamate, e quindi possiamo risultare sempre raggiungibili su entrambe ed è possibile scegliere di chiamare con la SIM desiderata semplicemente premendo il tasto della linea corrispondente. Quando però ci troviamo impegnati in una conversazione su una delle due SIM, l’altra viene disattivata e per chi cercasse di raggiungerci su quest’ultima il telefono risulterebbe spento.

ARTICOLO COMPLETO

Spiedini con salsa di panna e salsa di soia

Fare degli spiedini alternando le verdure (peperoni melanzane e pomodorini) con i wurstel grandi . Infornare per mezz'ora a 200° .
Preparare la salsa con 100 ml di panna da cucina e 2 cucchiai di salsa di soia  , scaldare bene mescolando e versare sopra agli spiedini.
Super veloce e buono !
:D

sabato 9 novembre 2013

tartellette ( pasticcini) alla CREMA di RUM e alla marmellata

ingredienti:                    ( videoricetta)

crema pasticcera (vedi post)
caramello( vedi post)
pasta frolla ( vedi post)
100 ml di panna da cucina
zucchero a velo
uva sultanina q.b.
rum o altro liquore
marmellata di ciliegie




PREPARAZIONE
preparare della crema pasticcera e lasciarla raffreddare e tenerla da parte.
preparare della pasta frolla  stenderla a 2-3 mm e intagliare dei cerchi con le formine dei biscotti , bucherellarla , e sistemare le tartellette nelle pirottine di carta o nello stampo da muffin imburrato e infornarle a 175° per 20-25 minuti ( fino a doratura ).
lasciare raffreddare .
preparare il caramello ( se non ne avete già di fatto , io lo faccio e si tiene per tanto tempo), far scaldare la panna e aggiungerci 5 cucchiai di caramello , a fuoco vivace lasciate che si addensi un po' .
ora decoriamo i nostri pasticcini (  vedi anche altri tipi ) .
prendere le tartellette e mettiamo al centro con una tasca da pasticcere , la crema ( che per aromatizzarla al rum basta aggiungerlo a fine cottura della crema ), strizziamo l'uva sultanina precedentemente ammollata nell'acqua calda con mezza fialetta di rum , mettiamone un po' sopra  ad ogni tartelletta , decoriamo con la salsa al caramello e spolverizziamo con un po' di zucchero a velo .
le tartellette alla marmellata invece le facciamo un po' meno golose , ma buonissime , mettendo al centro di ogni tartelletta un po' di marmellata di ciliegia  , qualche uvetta , della salsa al caramello e zucchero a velo .
sistemiamo tutto in un vassoio e mettiamo in frigo fino al momento di servirli .
si conservano per 4 giorni circa .


venerdì 8 novembre 2013

Risotto d'autunno (con zucca e funghi)

questo ha in aggiunta del gorgonzola
Ingredienti x 2 :
200 gr di riso
Una manciata di funghi
200 gr di zucca
80 gr di Toma (formaggio)
Olio
Aglio
Prezzemolo
Brodo
PREPARAZIONE :
soffriggere i funghi con l'olio , l'aglio e il prezzemolo,  aggiungere la zucca,  il riso , il brodo, quando il riso è cotto, aggiungere i cubetti di formaggio e mescolare bene,
Servire subito.
Buonissimo ! :P♥♥♥♥♥
Veloce e economico !
Io non vado matta per la zucca ma se messa con i giusti ingredienti è buonissima !

giovedì 7 novembre 2013

Videocamera camileo p25

Per le mie ricette ci voleva proprio , questa "TOSHIBA camileo p25 "  ( VIDEO) .
Pratica con touchscreen  (con tutte le impostazioni che si desiderano), che si ricarica come un telefono ,zoom 16x , caricamento su YouTube diretto (naturalmente collegata al pc ) compatibile con Windows 8 . FULLHD , HD60 ,HD30, VGA . fotografie fino a 16 mp, luce se serve per il buio (però consuma batteria) , ha pure il rilevamento movimento per registrare non appena rileva un movimento.
Conveniva su coop online , poi se ci si registra si ha un ulteriore sconto di benvenuto valido per una ventina di giorni oppure da usare subito prima di completare l'ordine (se una persona guarda subito le mail altrimenti ... niente :D)
Niente male ! Con la crisi per fare i regali diventa più difficile e gli sconti fanno piacere!  Se poi sono del 40 -50%  conviene!

mercoledì 6 novembre 2013

mi faccio i capelli a pulcino bagnato

domenica mi sono tagliata i capelli a pulcino bagnato , un metodo che possono fare tutti quelli che hanno un rasoio taglia capelli . naturalmente per il sopra sono meglio le forbici se non si vuole la rasatura tutta uguale ! ;)
non ho speso una lira e mi sono fatta gggggiovane !!! bella no?
un po' di gel e via , la crisi mi fa un baffo, da sempre  !!
per altri tagli corti quì  o i video del taglio corto classico ( 1 - 2 - 3 )


Tartarughe di pane

Il procedimento è come per le rosette e le biove e biovette.
L'unica differenza è che ho usato ( per intagliare) il taglia patate  e le ho messe a cuocere dopo averle intagliate .

lunedì 4 novembre 2013

Dal web- un dispositivo contro l'inquinamento acustico

L'articolo completo su yahoo.

Realizzato dall'austriaco Rudolf Stefanich in collaborazione con designaffairs questo incredibile strumento una volta applicato alla finestra di casa è in grado di controllare i rumori esterni, azzerandoli.

Alberi di nocciole

X 30 biscotti circa
Ingredienti :
30 g di nocciole tritate
120 g di burro
250 g di farina
Mezza fialetta di Aroma arancia
1 bustina di vanillina
75 g di zucchero
2 cucchiai di acqua

Zucchero a velo e nutella x decorare.


PREPARAZIONE :
Mescolare insieme tutti gli ingredienti ,ottenere un composto sodo e formare una palla.
Stenderla e con stampi per dolci formare tanti alberelli . con l'avanzo di pasta reimpastarla e con lo stampo per cannoli piccolo intagliare tante palline da mettere sull'albero .
(Oppure fare tutti alberelli sovrapporli a due e in uno fare tanti buchetti rotondi e riempirli di marmellate colorate in modo da creare l'effetto luci colorate  )
Posizionare in teglia foderata di carta forno e infornare (nella parte più bassa del forno) a 175° x 15-20 minuti.
Poi mettere la nutella in una siringa e decorare come se fosse filo dorato , e cospargere di zucchero a velo.
Buonissimi e bellini! :D
:P ♥ ♥ ♥ ♥ ♥

domenica 3 novembre 2013

Cannelloni verdi di zucca fatti in casa

Pasta verde: (10 pez.)
1 uovo
1 cucchiaio d'olio
2 pizzichi di sale
100 gr.di erbette cotte e strizzate
300 gr . Circa di farina

Per il ripieno: (x4 persone)
150 gr. Di zucca
1 patata
200 gr. Di salsiccia
Una manciata di fave surgelate
Sale
Besciamella ( la razione piccola , vedi post)
Parmigiano grattugiato


PREPARAZIONE DELLA PASTA: ( premetto che io ho usato solo 4 pezzi di pasta su 10 e quindi il ripieno è per 4)
in un recipiente mettere la farina con l'uovo al centro , l'olio,  le erbette passate al mixer , il sale .
Mescolare tutti gli ingredienti e ottenere un impasto sodo.
Tagliare a pezzi l'impasto e passarlo nella macchina della pasta come nella foto oppure con il mattarello ,stenderlo abbastanza sottile infarinandolo spesso per non fare attaccare l'impasto all'asse.
Ricavarne tante strisce larghe come per la lasagna  e stenderle su carta forno ad asciugare per seccarle un po'(si può fare la sera prima)

Preparare il ripieno:
Cuocere in abbondante acqua salata la patata ,le fave x mezz'ora circa . La zucca sbollentarla soltanto un minuto oppure cuocerla a vapore.
Preparare la besciamella (vedi post ).
Mixare la patata , le fave e la zucca insieme, aggiungerci la salsiccia, mescolare e mettere questo ripieno spalmato su ognuna dei tranci di pasta e arrotolarli su se stessi sistemandoli in teglia unta d'olio .
Ricoprire con la besciamella e spolverizzare di parmigiano grattugiato.
Infornare a 180° x mezz'ora circa.
Servire subito .
Buon appetito !
:P ♥♥♥♥♥

sabato 2 novembre 2013

Polpette al sapore di erbette con mandorla

Ingredienti :
200 gr di costine (bieta) cotte e strizzate
1 cucchiaio di pecorino romano grattugiato + un po' a pezzetti
1 pezzo di altro formaggio a pezzetti
Pane pesto q.b.
Aglio(a piacere)
2 manciate di borragine tritata
1 grossa patata lessa
4 pizzichi di sale
1 cucchiaio di farina di mandorle o mandorle tritate

Per condire :
Olio extravergine d'oliva, burro .

Mescolare tutti gli ingredienti,  amalgamate bene,  formate delle palline. Sistematele in teglia unta d'olio extravergine d'oliva, sopra ogni polpetta una scaglia di burro .
Infornate x 25 minuti a 180° .
Servite tiepide.
Altro modo di fare le polpette con borragine ( qui e qui )

venerdì 1 novembre 2013

Risotto-piselli e peperoni

Con l'avanzo della salsiccia ( vedi post ) oppure preparandolo apposta , si può fare questo gustoso risotto.
Gli ingredienti sono nella foto .

La preparazione:
Far soffriggere la cipolla , il peperone , aggiungere i piselli , la passata , la salsiccia , il basilico , il riso, il brodo , il vino, e far cuocere per il tempo di cottura  del riso aggiungendo i cubetti del brodo mescolati ad acqua , aggiustare di sale .il parmigiano grattugiato mescolato alla fine della cottura per completare. 


quantità sono facoltative a seconda delle persone , io con l'avanzo ho fatto il riso x2 .