Cerca nel blog

domenica 30 giugno 2013

Arrosto di maiale

questo è marinato prima nella birra
ma non ho trovato differenza

Ingredienti:
Un bel pezzo di maiale 1 spicchio d'Aglio
Salvia
Timo
Fette di pancetta q.b.
Polvere di chiodi di garofano q.b.
Rosmarino
Sale 
Olio
1 bicchiere di vino bianco
PREPARAZIONE:
tagliare a metà il maiale poi ancora a metà in modo che rimanga una bella bisteccona spessa , aromatizzarla con metà dell'aglio spremuto , adagiare sopra alcune fette di pancetta cospargere di timo , salvia , e un pizzico di polvere di chiodi di garofano , arrotolare e fissare con lo spago .
Prendere una teglia e ungerla d'olio d'oliva,  rotolarvi l'arrosto e poi salarlo, aromatizzarlo con l'altra metà dell'aglio , aggiungere ancora un pizzico di polvere di chiodi di garofano e versargli sopra il vino bianco.
Infornarlo a 180-200 gradi  per un'ora, rigirandolo a metà cottura.
Tagliarlo a fette e condirlo con la sua bagna che ha fatto durante la cottura.
Se accompagnato con le cipolle rosse fatte in agrodolce e condito con un po' della loro salsina è una vera bomba da ristorante 5stelle.
:P♥



questo è con la salsa rossa della
 trippaalla romana

sabato 29 giugno 2013

Biscotti pane burro

Impastare 250 gr. Di farina con mezzo cucchiaino di zucchero , 1 cucchiaino di sale, 3 cucchiaini di lievito madre essiccato, 80ml di burro fuso già freddo, 50ml di latte , mezzo cucchiaio di olio extravergine, se l'impasto risulta un po' troppo asciutto aggiungere un goccio d'acqua.
Ottenuta una palla soda e morbida metterla a lievitare per circa 2 ore in luogo tiepido (luce del forno) .
Trascorso il tempo prendere l'impasto e stenderlo con il mattarello spesso 1 cm circa e tagliare tanti biscotti rotondi o della forma che si preferisce e sistemarli in teglia foderata di carta forno (naturalmente i ritagli di impasto si reimpastano così facendo creerà il biscotto simile alla sfoglia) lasciare lievitare ancora 1ora poi spennellarli con 1 uovo sbattuto e infornarli a 200 gradi per 15-20 minuti.
Buonissimi da prima colazione con marmellata o miele .

giovedì 27 giugno 2013

Pesche cotte

Far cuocere in padella tagliate a fette con un po' di zucchero di canna , mezzo bicchiere di vino bianco , una spolverata di cacao in polvere , amaretti sbriciolati a piacere .
Lasciare cuocere a fiamma media fino a che non si forma una salsa densa.
Servire con biscotti alla mandorla .

martedì 25 giugno 2013

Giretto in bici da pinerolo a Pomaretto

Oggi siamo andate a vedere il parco gai di Perosa argentina ma è diventato bruttissimo , poco curato ! meglio la veduta dal ponte di pomaretto  , il gelato però costa molto meno al mare !  dove si sentono , in un posto turistico ? Ma se non c'è niente ! Ci sono 4 case in croce ! Che schifo ! Penso che per quest'anno su di li non ci vado più ! Era per non fare sempre gli stessi giri , ma tutte le volte che vado in su poi torno abbastanza schifata perché è la valle di lacrime ! Quella che non offre niente , o muori o ti droghi e poi muori ! Che tristezza ! Si salvi chi può !
  :D ♥

lunedì 24 giugno 2013

Croissant sfogliati 2 la vendetta dei numeri 1

Praticamente sono un po' sfogliati e un po' bomboloni ! Buonissimi!
Ingredienti x 12 croissant
per il lievitino :
135 gr di farina
75ml di acqua
2 cucchiaini di lievito madre
1 cucchiaino di zucchero
Impastare il tutto e lasciarlo lievitare per un'ora con la luce del forno coperto con un canovaccio,
Trascorso il tempo , prendere il lievitino e aggiungere 1 uovo + 2 tuorli, 70 ml di latte, 70 gr di zucchero, 300 gr. Di farina e impastare bene fino a ottenere un composto sodo, metterlo in frigo per almeno un'ora. Intanto mettere a temperatura ambiente 200 gr di burro. Prendere l'impasto in frigo e stenderlo con il mattarello spesso 1 cm circa e mettergli in mezzo il burro come si fa per la sfoglia e procedere come per la sfoglia per 5 passaggi poi stendere l'impasto dello spessore di 4-5mm e tagliarlo a triangoli  , dalla parte più larga del triangolo mettere in ognuno un cucchiaino di marmellata e schiacciare i lati per chiudere e arrotolare a croissant tirando leggermente la pasta in modo che aderisca perfettamente .Sistemare tutti i croissant nella teglia foderata di carta forno, spennellarli di uovo e infornare a 175 gradi per 45 minuti circa nella parte più bassa del forno,  fino a doratura. Lasciare raffreddare ,spennellare di caramello e cospargere di zucchero a velo .

domenica 23 giugno 2013

Cheesecake al cucchiaio

Cheesecake alla pesca ingredienti: video
16 biscotti petit
80-100gr. Di amaretti secchi
60-80 gr. Di burro
50 gr. Di zucchero a velo
100 ml di panna da cucina
100 gr. Di ricotta
1 philadelphia
1 vasetto di yogurt bianco
Un pizzico di cannella
1 pesca
2 cucchiai di zucchero di canna
Se si aggiunge pure un po' di gelatina nel composto di panna si ottiene un risultato migliore
PREPARAZIONE :
tritate i biscotti con gli amaretti abbastanza finemente e ammorbiditeli con il burro fuso . Amalgamate bene e foderate una tortiera ricoperta di carta forno e mettete in frigo per indurire.
In un recipiente amalgamate bene i formaggi con lo yogurt, la panna, lo zucchero a velo e la cannella . Livellate il composto sui biscottini induriti e decorate con la pesca fatta caramellare con lo zucchero di canna x5 minuti.
Ponete tutto in frigorifero e servite freddo .
Buonissima! !!
:P♥


sabato 22 giugno 2013

Poesia in filastrocca -mentre lo sguardo s'abbiocca

In silenzio non so più che dire
Guardo solo fissa l'imbrunire
Questa vita è troppo fiacca
Come un pranzo di una vacca
Tutto intorno è uguale
Simile e per niente essenziale
Non c'è più niente da Vedere
Curiosare  scoprire o cambiare
Mi piacerebbe invecchiare
In un angolino di paradiso con tutto ciò che so fare
E non aver più bisogno di niente
Nemmeno della gente
Contornata dalla brezza Dove risalta la mia bellezza.
Lasciare  lontano tutto l'orrore
Che ha procurato dolore
Che nessuno ha mai voluto vedere
Lasciando morire in un bracere .
In queste parole c'è molta tristezza
Cresciuta nel tempo con tanta amarezza
Di chi ha voluto cambiare
per invidia, la vita di una rivale.

mercoledì 19 giugno 2013

Barzelletta cooperativa

Sapete cosa fanno le galline quando depositano 1 uovo certificato Coop? Co co coo coop! :D♥

il weekend in liguria, bordighera , sanremo , dolceacqua , ventimiglia, passando per vallecrosia , e ospedaletti con sosta a limone

il video in generale
  poi il video solo di dolceacqua (quì)
 girando in bici per la liguria si sta benissimo!

dolceacqua centro storico suggestivo

piazzale davanti alla stazione con hotel di
 bordighera 

dolceacqua 

veduta di ospedaletti


dolceacqua
ventimiglia

il gatto a limone piemonte

dolceacqua

dolceacqua

il gattone rotolone perchè si rotolava da quanto era grasso 

la lunga spiaggia libera di ventimiglia

questo gabbiano si chiama paolino
 ci ha detto un barbone ...

sanremo centro vista dalla ciclabile

il ponticino di ventimiglia che conduce alla parte storica dove
si fanno foto panoramiche
sopra invece l'uccellino
che ha fatto la guardia alla bici 
ma poi si è cagato addosso dalla paura 
poverino!:))

il villaggio dei fiori di sanremo con piscina ecc.. bello
ma a me non piacciono
le cose poco naturali.. per tutti quelli da aperitivo
invece va benissimo!!

bordighera via lussuosa piena di ville
che conduce alla stazione F.S.

Panna ricotta all'amarena

Montare 120 ml di latte con 50 gr. Di preparato per panna dolce .
Aggiungere 100 gr di ricotta fresca .mettere in frigo per almeno due ore.
Far intiepidire della marmellata di ciliegie e una volta sistemata la panna ricotta nelle coppe versarci sopra la marmellata.
Se si vuole avere il gelato mettere tutto in freezer per almeno 2 ore .
Se si vuole avere invece un dessert a budino aggiungere della colla di pesce.

giovedì 13 giugno 2013

Pasta alla mediterranea

Preparare un soffritto così (vedi nel blog)
Far cuocere la pasta in abbondante acqua salata e condire con il soffritto , che non è altro che un ragù vegetale ...

mercoledì 12 giugno 2013

Un cratere di torta di riso


Ingredienti:
200 gr di farina di riso
70 gr di zucchero
60-70 gr di burro fuso
Mezzo bicchiere di acqua
Pinoli q.b 
Zucchero a velo

Preparazione:
Preparare l'impasto di farina di riso con lo zucchero, il burro, l'acqua fino a che non si forma una palla .dividerla in due parti di cui una parte un po' più grande .
La parte più grande stenderla(con le mani piano piano perché è molto fragile) in una teglia foderata con carta forno, lasciando i bordi  .
Mettere all'interno la crema pasticcera con qualche pinolo  (aromatizzandola a piacere) ricoprire con l'altro strato di pasta bucherellata( anche a pezzi se non si riesce tutta intera ) .
Cospargere di pinoli precedentemente bagnati in acqua ( così non bruciano) e infornare a 160-175 gradi per 50 minuti , quando è dorata è pronta .
Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.
Conservare in frigo .
Una golosità tipo la sbrisolona ! :P♥

martedì 11 giugno 2013

Dal web- i supermercati virtuali

Supermercati virtuali, la spesa si farà così
Articolo completo

Come ti sentiresti se entrassi in un supermercato per fare la spesa e anziché imbatterti in scaffali traboccanti di cibo ti trovassi di fronte solo i poster luminosi dei prodotti in vendita? E’ meglio prepararsi moralmente a questa eventualità perché i supermercati virtuali si stanno diffondendo un po’ ovunque. Negli ultimi anni sono spuntati negli Stati Uniti, in Australia, in Asia – la Corea del Sud è stata pioniera mondiale lanciando il primo negozio virtuale nel 2010 - e sono arrivati anche nella Vecchia Europa: li si può trovare ad esempio nell’aeroporto londinese di Gatwick o nella metropolitana di Barcellona, Parigi e – in forma semplificata – in quella di Milano.

Come si fa la spesa in questi negozi virtuali? Non serve il carrello ma è indispensabile lo smartphone, con cui leggere (col meccanismo dei QR code) i codici del prodotti in vendita. Una volta riempito il carrello virtuale si sceglie l’orario di consegna e conclude la transazione. Ma che esperienza si prova ad aggirarsi tra gli scaffali di fatto vuoti? Ve lo mostriamo con questa serie di immagini riferite al primo supermercato virtuale aperto in Australia.

sabato 8 giugno 2013

I miei soffioni abruzzesi


Ingredienti per la pasta :x12 soffioni
200-250 gr di farina
2 uova
70 gr di zucchero
2 cucchiai d'olio d'oliva

Ingredienti x il ripieno:
2 uova 
100 gr. Di zucchero
1 bustina di vanillina
100 gr di ricotta
1 buccia grattugiata di limone

Zucchero a velo x decorare
PREPARAZIONE:
x l'impasto:
mettere la farina in un recipiente e aggiungere le uova, l'olio, lo zucchero. Impastare bene fino ad ottenere un impasto bello sodo e lasciare da parte.
Intanto preparare il ripieno :
Montare i tuorli con 50 gr. Di zucchero poi unire la vanillina e la ricotta sempre sbattendo.
Ora Montare i bianchi con 50 gr di zucchero ,unire i bianchi ai rossi e aggiungere la buccia del limone .
Stendere la pasta con il mattarello abbastanza sottile 2-3mm , tagliarla a quadrati (di misura da poterli mettere nello stampo dei muffin con i lati che spuntano fuori) sistemarli nella teglia imburrata e infarinata( o con pirottine di carta forno ) ,al centro mettere 2 cucchiai di ripieno che abbiamo preparato precedentemente,  chiudere con gli angoli della pasta senza fissarla ( quando cuocerà fuoriuscirà il ripieno e formerà il fiore ) preriscaldare e infornare a 175 gradi per 20 minuti circa poi altri 20-25 minuti a 150 .
Cospargerli di zucchero a velo.
Buonissimi!  E leggeri ! :P

La filastrocca del GOLOSO

La lingua contro il palato per un assaggio prelibato.
Vorresti che il tuo gusto fosse quello giusto per il tuo spazio poco angusto
Sogni torte e pasticcini per deliziarti senza grammi in certi posticini
Le vetrine sono la tua tentazione non bisogna farne una questione
né di prezzo né di opinione
Ma gustare a tutto tondo cercando di non toccare il fondo
Altrimenti son dolori ....addominali da star male come animali !
Allora prende in mano la situazione e per non perdersi l'occasione si nasconde un panettone da poter tagliare a fette come premio di consolazione !
Se si trova ad un banchetto non disdegna mai un pezzetto e se lo lasci solo a te non resta che il nocciolo !
Arrivato a questo punto non mi resta che constatare
che per il goloso queste rime son carine
Sono come ciliegine
Una tira l'altra
Ancora una e poi basta !
♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

giovedì 6 giugno 2013

Filastrocca- L'internauta

L'internauta è un soggetto che non va mai a letto
Chatta , tagga e  posta senza sosta
Sfoglia pagine online
Ma non sa cos'è una timeline
C'è il tipo appassionato che sa tutto in un modo sfegatato
Ma la maggioranza delle persone non conosce una nozione.
E il tipo copia e incolla che ti offende e non ti molla?
Presuntuoso di natura vuol solo far bella figura,
Porta avanti un sito web per guadagnare la vacanza al club med !
Non parliamo poi del fissato che vuole un po' di sesso
perché ancora non è sposato !
Gli basterebbe pure un riccio da sfregare in un postaccio .
E la wamp ormai è passata, quella foto è consumata , se la sono fatta tutti , in pose differenti ma altrettanto scadenti!
Ora va forte pure l'inglese
anche se sei scortese!
Pure qui il rito è copiare
Ma  di quelli che non lo sanno masticare !
Si diverton come matti a falsare pure i gatti !
C'è l'inganno dell'annuncio
faccio di tutto e non rinuncio !
È possibile lavorare
basta che a me fai guadagnare!
In sostanza ....per usare  l'internet te lo dice la parola ...
Non devi essere una sola !
Per girare tutto il mondo ci vuole un gran ....fondo !
:D:D:D:D ♥

mercoledì 5 giugno 2013

cotoletta alla milanese

prendere delle bistecche da pizzaiola o vitello o comunque tenere...
impanarle nella farina poi nell'uovo e poi nel panepesto , farle friggere in olio di oliva e condirle con un po' di succo di limone .
non si può rinunciare a una buona milanese ogni tanto !! :p

martedì 4 giugno 2013

Dal web- shop and go

Si chiama “Shop and Go!” ( articolo completo ) nuovo progetto di Fiorucci in collaborazione con Moving Shop per incontrare i clienti per strada, grazie a degli speciali punti vendita allestiti direttamente sulle famose tre ruote delle Api Piaggio. Il primo negozio itinerante, dal 1 giugno a Milano, metterà in vendita abbigliamento, accessori e oggettistica firmati Fiorucci e sosterà nelle zone più chic città, per poi proseguire quest’estate il suo percorso a Forte dei Marmi. Ma il vero cuore del progetto sta nel fatto che il brand offrirà ai giovani l’opportunità di prendere parte al business e avviare una propria attività commerciale prendendo in gestione un’Ape Fiorucci. La formula di franchising, infatti, non prevede ingenti investimenti economici e offre un pacchetto completo di mezzo personalizzato, licenza di vendita ambulante e collezioni. Un modo per aiutare i ragazzi a entrare nel mondo del lavoro. «La vendita sulla strada bilancia un mondo sempre più concentrato sul web» ha dichiarato Edouard Obringer, COO di Fiorucci. Nel 2014 scenderanno in strada circa 50 mezzi in tutta Italia, per un fatturato previsto di circa 7,5 milioni di euro, mentre ogni neo-imprenditore avrà diritto a un guadagno pari al 20% sul fatturato annuo della propria Ape Fiorucci.

lunedì 3 giugno 2013

Quiche leggera di asparagi e porri


Preparare l'impasto della piadina ( senza lievito) e tenetelo da parte. Lessare gli asparagi in acqua salata.  Tagliare il porro e farlo rosolare in una padella con una noce di burro .tenere 4 asparagi interi da parte e gli altri tagliarli a pezzetti , aggiungere quelli tagliati al porro e farli rosolare insieme per qualche minuto , aggiustare di sale e pepe . In una ciotola sbattere 2 albumi e 1 uovo (o 2 uova) in modo da renderli spumosi poi aggiungerci del parmigiano grattugiato e un Filadelfia( o della panna) e un pizzico di sale . Mettete ad ammollare dei pomodorini secchi in acqua bollente e quando sono morbidi teneteli da parte . Ora prendiamo l'impasto e stendiamolo a cerchio della grandezza di una pizza e sistemiamolo nella teglia unta d'olio lasciando i bordi abbondanti (quando cuocerà si drizzeranno) . Mettere ben sistemato il soffritto di porro e asparagi e poi aggiungere la miscela di uova e formaggio , infine decorare con gli asparagi interi e i pomodorini . Infornare a 200 gradi per 20 minuti circa .
Una delizia leggera e gustosa che invece fatta con la brisè sarebbe una delizia pesante e gustosa per il fegato ! A voi la scelta ! :D ♥
Io già sono golosa di dolci se poi mi faccio pure l'impasto salato della brisè mangio doppio burro quindi non fa bene per il cuore e per il fegato .
Altre cose che si possono fare con lo stesso impasto della piadina senza lievito .

domenica 2 giugno 2013

crostata di frutta fresca

la pasta frolla visto che faceva caldo mi è rimasta un po' più morbida ma buonissima ugualmente , la prossima volta la farò più sottile in un'altra teglia come ho sempre fatto le altre ( perchè la teglia ha la sua importanza e pure il caldo :))))) )
la videoricetta 
ingredienti:
300 gr. di farina 150 gr. di burro, 1 uovo + 1 tuorlo,
la buccia di un limone grattugiata , 150 gr. di zucchero
delle ciliegie , delle fragole,delle albicocche , gelatina o caramello per spennellare( nella foto la versione è di metà dosi )

dopo aver disposto la farina sulla spianatoia , disporla a fontana ,al centro mettere l'uovo , la buccia del limone , il burro a pezzi, lo zucchero .
impastare velocemente  ma amalgamando bene gli ingredienti e formare una palla .
lasciare in frigo la palla per 30 minuti .
stenderla con il mattarello e metterla in una pirofila foderata di carta forno lasciando un  minimo di bordo , nel centro mettere un cerchio di carta forno in modo che non bruci in forno e infornare a 160° (forno piccolo)per 20-30 minuti fino a doratura .
preparare la crema pasticcera ( vedi quì) e lasciarla raffreddare .
decorare con uno strato di crema poi la frutta a fettine e uno strato di gelatina ( è meglio)che serve per conservare la frutta oppure del caramello .
per altre crostate vedi quì 


crema pasticcera veloce ....ma buonissima

la videoricetta

200 ml di latte
2 tuorli
100 gr. di zucchero
30 gr. di farina
1 bustina di vanillina
PREPARAZIONE:
sbattere i tuorli con lo zucchero con una frusta o con lo sbattitore elettrico, aggiungere la farina e continuare a sbattere poi mettere a bollire il latte e prima che bolla aggiungere le uova sbattute precedentemente e mescolare velocemente e energicamente con una frustina e aggiungendo la bustina di vanillina per tutto il tempo fino a che non si addensa cioè per qualche minuto ... ecco pronta la crema , buona veloce e soprattutto golosa !!! :p
P.S. io la facevo in un altro modo simile( preso da un libro ) ma a volte mi faceva i grumi cuocendo , con questo sistema ( preso da un ex pasticcere )invece è perfetta . WOW!

La morte del coniglio...

Si lamenta per ogni cosa
Ma non pensa e spara a iosa.
C'è l'obeso che pare un boiler della gpl sempre acceso
Ha lo stomaco sempre vuoto e non sa che se continua a mangiare presto lo dovranno sotterrare.
Con la scusa della crisi son vietati i sorrisi
Altrimenti... ti condannano ai lamenti !
Se appari felice e non hai niente devi per forza essere deficiente perché si sa che a far la formichina ci vuol più di una dottrina ! E pregare non serve a niente se c'hai l'aria nella mente!
chi non ha nessuna dote spesso viaggia su 4 ruote e strombazza qua e là perché è figlio di papà !
Ma non sa che la sua velocità non è capacità e il suo avanzare in fondo non è che un girotondo !
La nevrotica e l'esaurita a star zitta fa fatica !
Chi non dice una parola invece si vendica come una suora e si aggiusta già la suola.
Il datore di lavoro è risaputo che per sé vuol tutto l'oro
E lamenta i disservizio per ogni suo vizio , ma dimentica che il suo servo ha per lui del riserbo che forse prima o poi in quella posizione avrà l'assoluzione!
Per non far mancare niente c'è il disagio tra la gente che nel salire la scala, ruba ,sporca e fa la guerra perché non ha pace in questa terra e non sta a guardar nessuno fino a che non riduce tutto in fumo!
Quando tutto in torno tremerà chi resterà in piedi si vedrà...e usciranno i conigli con i loro consigli che sono solo parole dal far sparire nel cilindro del prestigiatore ...
Ma il coniglio non lo sa che presto in tavola tornerà contornato di carote a riempire le sue gote.