Cerca nel blog

giovedì 31 gennaio 2013

Dal web : come coltivarsi l'ananas

Tagliare la corona di foglie con un coltello, oppure, ruotandola con forza in modo da strapparla solo insieme ad un pezzo del midollo interno. Se la tagliate via, dovete eliminare poi tutta la polpa, che creerebbe marciumi e lasciare seccare il tutto qualche giorno in un luogo caldo.  Già tagliando la corona, vedrete dei piccoli cerchietti scuri, che non sono altro che radici pronte a crescere. Staccate due o tre giri di foglie in modo da pulire il gambo come nell’immagine che vedete sotto. Quando è ben asciutto mettetelo a radicare in un bicchiere d’acqua in un luogo luminoso e attendete che le radici si sviluppino. Quando le radici saranno sviluppate preparate dei vasetti di terriccio (va bene quello per piante grasse) con un buon drenaggio sul fondo (mettete un po’ di sassolini in modo che non ristagni l’acqua).  Piantate il vostro ciuffo, che adesso è una pianta vera e propria. Se siete in un posto freddo , incappucciare la pianta con un sacchetto di plastica, fermarlo al vaso, e riempirlo di forellini con un ago. In quest modo avrete una microserretta che proteggerà la vostra piccoletta dagli sbalzi di temperatura. Innaffiate circa una volta a settimana, ma per i primi tempi assicuratevi di non far seccare del tutto il terriccio. Ci vorranno circa due mesi perché la vostra pianta sia ben attecchita, e dopo circa un anno potete rinvasarla per dare spazio alle radici e farla crescere…e magari, col tempo, vi regalerà, un piccolo ananas da gustare con soddisfazione.

martedì 29 gennaio 2013

i miei SAPORELLI

la videoricetta

50 gr. Di fecola
60 gr. Di farina
2 albumi montati a neve
20-30 gr. Di mandorle
30 gr. Di burro
100 gr. Di zucchero
la buccia grattugiata di un'arancia
zucchero a velo .

PREPARAZIONE:
mescolare insieme la farina e la fecola , aggiungere le mandorle , il burro a pezzetti, sfrigolare con le dita per incorporarlo alle farine , aggiungere gli albumi , lo zucchero , la buccia d'arancia , amalgamare bene e mettere tutto in una tasca da pasticcere per poi sistemarlo in tante pirofile di carta della forma che si vuole ( anche se è meglio se sono ovali ) . infornare a 150° per mezz'ora .
Spolverizzare di zucchero a velo , lasciare raffreddare e servire con il tè.  

lunedì 28 gennaio 2013

riccioli di sfoglia

per fare questi dolci servono pochi ingredienti :
un rotolo di sfoglia , zucchero q.b. , caramello q.b. ,
per la preparazione :
stendere la pasta sfoglia che può essere quella surgelata o quella fatta in casa ( vedi quì ) , meglio se è rettangolare ( io oggiall'uovoella già fatta  surgelata e rotonda,  ho cercato di arrangiarmi  ).
tagliarla a metà , ripiegarla nel senso della lunghezza verso l'interno, dal basso verso il centro e dall'alto verso il centro e poi ripiegare ancora una volta sempre nello stesso senso ( vedi videoricetta ), tagliare il salame ottenuto in tante strisce di 2 cm circa e intingere nello zucchero i lati , sistemare tutto in una placca da forno con carta forno e infornare a 200° per 15-20 minuti , fino a doratura . spennellarli tutti con il caramello .
Vedi anche all'uovo

Risotto al pangasio

Questo risotto è fatto con un filetto di pangasio , 200 gr. Di riso , mezza scatola di pelati , uno spicchio d'aglio , un po'  di prezzemolo , sale , pepe , olio , brodo .
Si mette l'olio in una pentola con l'aglio , si lascia un attimo poi si aggiungono  i pelati , il pesce, il riso , il brodo q.b. , si aggiusta di sale e pepe , si lascia cuocere per 15 minuti c.ca , si aggiunge il prezzemolo e si serve anche se non si ha un piatto a forma di pesce ! :-) :-) :-)

giovedì 24 gennaio 2013

La salsa tonnata

Ingredienti:
1 scatoletta di tonno sott'olio ,20 gr capperi spremuti dall'aceto,2 rossi d'uovo sode ,un pizzico di prezzemolo , limone ,olio, sale, pepe,2 acciughe .
                                        PREPARAZIONE:
Pulire le acciughe e poi tritarle finemente insieme al tonno, ai capperi e al prezzemolo con il mixer. Aggiungere i rossi d'uovo e un po' d'olio(1 cucchiaio) per rammorbidirlo e poterlo passar meglio al setaccio. Quindi diluirlo con altro olio (1cucchiaio) e il sugo di limone, per ridurlo come una crema liquida.
aggiustare di sale e pepare .
Questa ricetta è  per un bicchiere di salsa .
altro modo più veloce di fare la salsa tonnata in modo alternativo: la salsa tonnata alternativa

mercoledì 23 gennaio 2013

Piccole baguette al sesamo

Oggi ho fatto la riproduzione reale e commestibile  della calamita con i filoni di pane ! :-)
Il procedimento è come per i panini ( vedi ), però , invece che dargli la  forma tonda , si  fanno tanti salami  cicciotti  e corti ,  vi assicuro che uno tira l'altro ! 
Non è  fantastico? Sono uguali !  :-)  solo che i miei si mangiano e sono buonissimi !  Soprattutto per spuntini  e antipasti ! :-P
vedi anche ( tanto è sempre lo stesso impasto):
baguette  , focaccia ( solo che ha più olio), ciambelline romane( hanno in più il formaggio) ,panini americani  .

domenica 20 gennaio 2013

Coniglio con lo spumante in salsa di soia e semi di sesamo

Ingredienti:   videoricetta 
1 coniglio tagliato a pezzi privato delle frattaglie, 2 cucchiai di salsa di soia , semi di sesamo q.b. , olio, 200ml di spumante, sale , spezie( chiodi di garofano, bacche di ginepro , noce moscata , timo , alloro, salvia ).
                                  PREPARAZIONE:
mettere i pezzi di coniglio a marinare nello spumante x 2 ore . Prendere una padella metterci tutte le spezie e l'olio , mettere sul fuoco medio e adagiarci il coniglio con lo spumante e farlo cuocere x circa 30 minuti ,aggiustare di sale e quando si sarà asciugato lasciarlo 2 minuti a rosolare sfregandolo contro la padella in modo che prenda colore in fretta , Aggiungere la salsa di soia, i semi di sesamo, mescolare bene e servire .
oppure:
solo arrosto
in insalata
o piccante
si possono fare cosi tutte le carni bianche come il maiale anche senza lo spumante .... ma per le carni selvatiche è sempre meglio un po' di vino per levare quel gusto selvaggio ....! :)

sabato 19 gennaio 2013

Barzelletta "la caponata "

Tutte quelle persone che si tingono i capelli e poi si lasciano la ricrescita bianca , sembrano delle melanzane andate a male..... !  Come le chiameremo...... CAPONATE ?   :-):-):-):-):-):-):-):-):-):-)

Brodo vegetale o alla carne , in cubetti ,fatto in casa

Per farsi un brodo vegetale o alla carne in casa è abbastanza semplice:
Fate bollire diversi tipi di verdure (se lo volete vegetale ) o con aggiunta di carne ( se lo volete alla carne ) in abbondante acqua ( oppure mentre state preparando un minestrone , ne togliete un po' da mettere via) .
Lo lasciate raffreddare e poi lo versate nei contenitori del ghiaccio (meglio quelli a sacchetti)  e lo riponete in freezer ,si conserverà almeno per 6 mesi (come tutte le verdure) .
Pronto , veloce e soprattutto sano perché si sa cosa c'è dentro.
:-)

venerdì 18 gennaio 2013

noci di COCCO

Oggi mentre stavo facendo l'impasto delle bugie , ho pensato di provare a fare  delle noci di cocco fritte ...
INGREDIENTI X 30 NOCI DI COCCO:
100 gr. Di farina bianca
100 gr. Di farina di cocco
60 gr. Di latte
40 gr. Di zucchero
2 cucchiaini di lievito x dolci
Zucchero a velo per decorare
olio per friggere .
                                         PREPARAZIONE:
Impastare la farina bianca mescolata insieme a quella di cocco e lo zucchero con il latte ,aggiungere il lievito e quando si sarà formata una bella palla soda ricavarne tante palline che faremo friggere in olio molto caldo ma a fuoco moderato per dar modo alle palline di cuocere bene all'interno . Sistemarle in un piatto con carta assorbente e spolverizzarle di zucchero a velo.

CANNOLI alla MORTADELLA

X 6 Cannoli alla mortadella:
3-4 hg di spinaci lessi
2 patate lesse
1 uovo
Aglio
Panepesto q.b.
Prezzemolo
Parmigiano grattugiato
100 gr. Di ricotta
Olio
Sale
6 fette di mortadella
PREPARAZIONE:
Unire tutti gli ingredienti (spinaci, patate, uovo, aglio, panepesto, prezzemolo, parmigiano ,ricotta ,sale ) e formare un polpettone , ricavarne tanti salamini, rivestirli  con una fetta di mortadella per ognuno e sistemarli in una teglia unta d'olio e spennellarli con l'olio . Infornare a 180 gradi per 30 minuti circa .
questi sono con la salsa al burro
Servirli con contorno a piacere e una salsa al burro(5 cubetti di  brodo ( vedi), 1 cucchiaino di maizena, sale, noce di burro) .

altre ricette con la mortadella : 
quella fritta  , in polpetta  ,con patate in fiore , oppure il prosciutto fritto

Dal web: la chiavetta come un pc tascabile

Nonostante computer e laptop stiano diventando sempre più leggeri e piccoli, nessuno può battere l’ultima creazione di Dell: sotto il nome di «progetto Ophelia » è stato creato un dispositivo poco più grande di una chiave Usb che collegato a un qualsiasi schermo, anche tv, lo trasforma in un pc.

Il dispositivo ha Bluetooth e Wi-fi integrati con un sistema operativo Android con tutte le funzioni di un tablet. Attraverso i servizi cloud forniti dalla casa produttrice è possibile però accedere tramite la chiavetta a contenuti di ogni tipo e persino ad altri sistemi operativi più complessi: «Oggi le persone hanno sempre più bisogno di accedere in maniera sicura ai loro contenuti personali e professionali dovunque siano - spiega il comunicato dell’azienda - nonostante il rapido avanzamento della tecnologia mobile ci sono ancora problemi per l’accesso alle informazioni quando si è via dall’ufficio».

Il «computer da tasca» sarà pronto per la commercializzazione entro il primo semestre di quest’anno, e sebbene il prezzo non sia ancora stato definito dovrebbe aggirarsi sui 50 dollari.

giovedì 17 gennaio 2013

dalla vecchia maglia ... una nuova maglia ....

la nuova maglia

la nuova maglia 
 da  una vecchia maglia( vedi quì ) fatta metà all'uncinetto e metà a maglia rasata e ricamata  ne ho rifatta una nuova con un'altro stile ma salvando i pezzi come le tasche, il cappuccio ..
 il resto l'ho rifatto a maglia riso e i contorni in bianco sono  sempre all'uncinetto a punto gambero ....
il video

la vecchia maglia 

Alla stazione

Treno in ritardo : lo speaker annuncia che il treno non passerà ,ci sarà quello successivo.... , mezz'ora dopo, sempre lo speaker annuncia che sta arrivando l'immediata coincidenza ma il treno non si vede ! :-)
Ora... la battuta fatta dallo speaker senza volerlo mi scompiscia dalle risate ! Che sia senso dello humour ? Dal momento che tutti gli altri non ridevano? Se lo dicono alla radio ridono ma nella vita reale no ! Che sia vergogna esagerata? O il mio è eccessivo ottimismo! :-) :-) :-)
Ridere fa bene anche dopo una lunga giornata di lavoro! :-):-):-)

martedì 15 gennaio 2013

Dal web: la biblioteca del futuro BIBLIO TECH

Luci soffuse, scaffali stracolmi di volumi rilegati, grandi tavoli, persone impegnate nella lettura e ogni tanto qualche richiamo al silenzio e alla concentrazione. Tutti caratteristiche di una biblioteca che in futuro potrebbero non esserci più con la digitalizzazione dei libri, che già molte strutture universitarie hanno avviato. Ma a spingersi oltre è la città di San Antonio, in Texas, dove in autunno dovrebbe partire la prima biblioteca pubblica completamente “book free”.    «Se si vuole avere un’idea di come sarà, basta andare in un negozio Apple», dice Nelson Wolff, giudice della contea di Bexar, l’uomo che sta dietro tutto il progetto che vedrà l’apertura di un intero sistema di biblioteche del genere nel territorio. In un’intervista al San Antonio Express News, rilanciata da molti siti di tecnologia americani, Wolff spiega di essere stato ispirato dalla lettura della biografia di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson.    La prima biblioteca pubblica cento per cento digitale si chiamerà BiblioTech e sarà lanciata nell’autunno 2013. L’idea alla base è questa: la struttura presterà agli utenti invece che libri, e-book reader (come il Kindle di Amazon, ma al momento non si sa di quale azienda saranno) per cicli di due settimane. «Prendiamo il nome di chi prende in prestito il lettore digitale che porta via per due settimane, proprio come un libro nelle biblioteche classiche. In questo lasso di tempo il dispositivo si scarica e non vale più la pena tenerlo», sottolinea Wolff. Secondo le prime informazioni, nella struttura oltre a non esserci libri di carta forse non ci saranno neanche cataloghi, sarà digitalizzato proprio tutto.    L’iniziativa nasce in una zona già prospera da un punto di vista tecnologico - diverse biblioteche universitarie stanno già sperimentando un sistema misto - e se dovesse funzionare, sarebbe un bell’esempio di digitalizzazione totale e di contenimento dei costi.  Resta solo da capire come verrà accolto culturalmente. Qualche tempo fa, quando l’università di Drexel, Filadeflia, è diventata completamente “book free” - ma con pc e non con lettori e-book - su Time è nato un dibattito. «Ma una biblioteca senza libri può ancora chiamarsi così?», si chiedeva il settimanale ospitando interventi autorevoli. «La biblioteca è da sempre un luogo d’ispirazione. Dubito che in una biblioteca senza volumi accada la stessa cosa», aveva commentato lo scrittore di bestseller Michael Connelly.  «Volevamo trovare un sistema economico ed efficace per portare più cultura, ovviamente stando al passo con le nuove tecnologie», sottolinea fiducioso Nelson Wolff. Si stima che i costi iniziali per la biblioteca di San Antonio saranno circa 250.000 dollari per assicurare i primi 10.000 titoli per la biblioteca. Inoltre, il sistema «non sarà una sostituzione di quello tradizionale» già presente sul territorio, ma un «miglioramento».  

domenica 13 gennaio 2013

Commento sul film di muccino...

Sono andata a vedere il film di muccino " quello che so sull'amore " ma veramente doveva intitolarlo " quello che non so su come si cerca un lavoro " :-) :-) :-)
Perché lo ha dato via per ottenere un lavoro per poi rinunciarci  perché poteva farcela da solo ! :-) :-) :-) 
CHE PIRLA !!!

AGNELLO allo speck con polenta in salsa al vino

SALSA: x2
mezza scatola di pelati
2 spicchi  d'aglio
Olio
1 cipolla
1 bicchiere di vino rosso
Basilico
Sale
Per  L'AGNELLO:x2
4 FETTE di agnello
8 fette di speck
Sale
olio
Spumante q.b. o cognac
PREPARAZIONE:
Si fa cuocere la cipolla nel vino rosso tagliata sottile
E si passa al mixer.
Si prepara del sugo con aglio ,olio ,sale,basilico e pelati , si mixa . Si unisce alla cipolla .
Si prepara l'agnello facendolo scottare per 5 minuti in padella con olio sale e spumante . Poi in una teglia si sistemano le fette d'agnello rivestite di speck con la loro bagna che hanno fatto in padella ,si inforna per 20 minuti a 200 gradi . Nel frattempo si prepara la polenta veloce .
Si impiatta con l'agnello con la sua bagna  e la polenta con la salsa rossa al vino .
Naturalmente si accompagna con del vino rosso .
Veloce , di ottimo effetto , buonissimo ! :-) ♥:-P
altra ricetta con agnello , il fritto misto alla piemontese
oppure in salsa arancia 
con il semolino di contorno


sabato 12 gennaio 2013

MIMOSE


videoricetta

Ingredienti: x 45 mimose
2 uova
200 gr. Di farina ( 150 gr. Bianca, 50 gr. Gialla )
100 gr. Di burro
100 gr. Di zucchero
50 gr. Circa di cocco + q.b. per decorare
Caramello q.b. per decorare


PREPARAZIONE:
miscelare  le farine , aggiungere  lo zucchero , il cocco , i tuorli montati , il burro a pezzetti e mescolare bene con le mani sbriciolando l'impasto .
Poi aggiungere gli albumi montati a neve ferma e amalgamare  delicatamente fino ad ottenere un impasto morbido e un po' appiccicoso .
Ricavare delle palline piccole da sistemare nelle pirottine di carta e infornare  a 175 gradi per 20 minuti c.ca .
Lasciare raffreddare , spennellare con il  caramello  o miele e spolverizzare  con la farina di cocco .

P.S. si possono fare anche a bacio di dama ma farcirli con crema al limone .

Filastrocca : " L'OMBRA "

Sagoma strafottente
Paragonabile alla gente
Da diventare indecente.
La rivedi ogni volta
e ti si rivolta...
Ti insegue , ti precede ,
Non ti molla già dal piede,
Ma se stai in prospettiva, si avvicina e  diventa piccolina ,
Poi si allunga elegante ,come elastico molleggiante .
Non ti puoi separare ,
Nè  se corri  oppure scappi
Ma ti devi rassegnare , ti conviene ignorare ,
Accettare il dilagare di questo suo ideale di presenza irreale !

venerdì 11 gennaio 2013

Dal web : il nuovo vasino

C'è quello colorato, quello a forma di moto o di pulcino e quello che suona. Spesso per convincere i bambini a passare dal pannolino al vasino i genitori sono disposti a provare qualsiasi cosa, ma se i modelli 'tradizionali' non bastano, a venirci in aiuto è la tecnologia.

E' infatti stato presentato al CES 2013 di Las Vegas l'iPotty, il primo vasino con postazione iPad incorporata. Un gadget, sostiene l'azienda produttrice, pensato per intrattenere e fare sentire più a loro agio i bambini mentre rispondono al richiamo della natura.

L'invenzione, che non è disponibile con applicazioni speciali ma consente solo di guardare un video o giocare, sarà in vendita a marzo da CTA digital per circa 40 dollari.

giovedì 10 gennaio 2013

Filastrocca : "IL RUFFIANO"

Sono qui dietro al muro, sono un vero osso duro.
Sono esterrefatto , non capisco e do di matto!
Con le orecchie seguo la gente , sono un vero nullafacente!
È la mia unica e sola occupazione , non mi ferma nemmeno l'estrema unzione .
Mi nascondo nel mio aspetto poco distinto per mascherare il mio vero istinto.
Anche il linguaggio cambia nozione ,come me di persone ce n'è un milione,
ma devo stare attento all' errore potrebbe rivoltar la situazione!
Di me altro non si può dire, valgo meno di mille lire!
La mia vita è così vuota che la riempio di questa nota!

Dal web : il tè nero

Il tè nero è tenuto meno in considerazione che non quello verde, tuttavia è quello più diffuso e bevuto e, grazie agli scienziati, ora sappiamo che è anche un ottimo alleato della salute. E’ la quercetina, un composto naturale contenuto proprio nel tè nero, a essere ritenuta benefica per la salute dell’apparato cardiovascolare. Proteggendo infatti i vasi sanguigni dai danni ossidativi, riduce il rischio di malattie cardiache, secondo uno studio condotto dai ricercatori australiani della Facoltà di Medicina e Farmacologia dell’UWA, l’University of Western Australia. La dottoressa Natalie Ward, insieme al collega Kevin Croft, ha condotto uno studio preliminare su modello animale, in cui si è scoperto come la quercetina fosse attiva sulle cellule e i vasi sanguigni dei topi. La quercetina è un flavonoide, un comune pigmento vegetale con proprietà antiossidanti, che tra gli altri migliora gli effetti della vitamina C, proteggendo il tessuto connettivo attorno ai vasi sanguigni e capillari. «I nostri risultati hanno suggerito che la quercetina è in grado di proteggere le vene contro i danni indotti dalle sostanze ossidanti», scrivono gli autori su Biochemical Pharmacology, la rivista scientifica su cui stato pubblicato lo studio. Precedenti studi, suggeriscono che ci sono prove, o evidenze, che i flavonoidi alimentari possono ridurre la pressione sanguigna e diminuire il rischio di un possibile sviluppo di aterosclerosi – ossia l’accumulo di placca nelle arterie. Ecco pertanto come bere una bevanda a base di tè nero, che contiene buone quantità di flavonoidi, possa essere un modo in più per favorire la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

martedì 8 gennaio 2013

Dal web : novità sulle patenti

Novità sul fronte delle patenti auto e moto: applicando un Decreto Legislativo del 18 aprile 2011, dal prossimo 19 gennaio 2013 entreranno in vigore nuove regole, che modificheranno sia aspetti più "organizzativi" che alcuni requisiti per il conseguimento di alcune categorie di patenti. Partiamo dai primi: innanzitutto, tutte le future patenti saranno stampate a Roma e non più dalle singole Motorizzazioni e, inoltre, non presenteranno più l'indicazione della residenza dell'intestatario. In caso di cambio del proprio indirizzo, infatti, sarà necessario dare comunicazione solo al proprio Comune - o Municipio, per le grandi città. Attenzione poi ai dati sulla licenza di guida al momento dell'esame: nel caso siano presenti errori, il candidato non potrà sostenere la prova e dovrà attendere l'invio della patente "corretta". Infine, la Prefettura avrà dieci giorni di tempo per valutare se una persona abbia i "requisiti morali" (ovvero non sia un delinquente abituale o sottoposto a misure che limitano la libertà personale) per ottenere la licenza di guida. Scegli l'auto dell'anno 2013 Per quanto riguarda, invece, le diverse categorie di patente, le novità sono tante e anche importanti: innanzitutto sparisce il Cigc (l'ex-patentino), sostituito con la tipologia AM. Per conseguirla bisognerà avere almeno 14 anni e si potranno guidare tutta una serie di veicoli  (da due a quattro ruote e con velocità massima di 45 Km/h, compresi i classici ciclomotori da 50 cc), ma sempre senza passeggeri a bordo. Infine, non esisteranno più i corsi di preparazione effettuati dalle scuole, ma bisognerà rivolgersi alle classiche autoscuole o affrontare l'esame da privatista.

lunedì 7 gennaio 2013

MINESTRA milanese



ingredienti:
50 gr.di stelline (pastina )
2 carote
un ganbo di sedano
1 cipolla
750 ml di brodo vegetale
2 patate
la buccia grattugiata di 1 limone
1 bustina di zafferano
sale q.b.
Pepe q.b.
Olio extra
parmigiano grattugiato
PREPARAZIONE:
rosolare la cipolla nell'olio tagliata a listarelle , aggiungere le carote , le patate e il sedano a pezzetti .
Aggiungere lo zafferano , il brodo e aggiustare di sale e pepe.
Cuocere fino a che le verdure son cotte .
Aggiungere la buccia del limone e la pastina e quando la pastina è cotta servire con parmigiano e crostini.


venerdì 4 gennaio 2013

pasta con la salsa al peperone e panna

Una variante classica della salsa al peperone ( vedi qui ) semplicemente aggiungendo 100 ml di panna da cucina .
Altri modi :
con i gnocchi
pasta all'incazzata


FILASTROCCA STENTATA

2013 fuori la clerici
2014 sotto i portici
2015 tutti su gli indici
2016 siate più sferici
2017 rifatevi le tette
2018 l'italiano medio si è rotto
2019 t'amo PIO bove
2020 moriamo di stenti
2021 di dente solo più 1
2022 facciamo come cimabue
2023 i buchi saranno tre
2024 via la folliero da rete 4
2025 Gesù nasce su la 5
2026  i presidenti saranno 666
2027 tutti con le trombette
2028 il salame è cotto
2029 il bisestile non è un'opinione
2030 c'è qualcosa che non c'entra
2031 dopo il trenta ci sta sempre il  trentuno e ne mandi a fanculo più di 1 !
:-) :-) :-)

mercoledì 2 gennaio 2013

Su cotto e mangiato ...ci sono io ....

http://www.video.mediaset.it/video/cotto_e_mangiato/menu/364946/menu-del-27-dicembre.html VideoMediaset

zuppa olandese di cavolo e mele



ingredienti :
150 gr. Di verza
1 cipolla
2 mele
20 gr. Di burro
1 cucchiaino di zucchero
750 ml di brodo
pepe
cannella
100 ml di panna da cucina
sale
PREPARAZIONE:
affettare sottilmente il cavolo , le mele , la cipolla .
Mettere tutto in una pentola con il burro e a fiamma bassa far cuocere fino al disfamento delle mele mescolando sempre .
Aggiungere lo zucchero, il pepe e la cannella .
Versate il brodo , portate a ebollizione , aggiungete la panna e aggiustate di sale .
fate cuocere per c.ca mezz'ora .
A cottura ultimata servire in cocotte con una spolverata di formaggio emmenthal o fontina !
Particolare ma BUONA e semplice ...

per altre zuppe e minestre vedere QUI' 

spaghetti vongole e salsa di pesce

 Con la SALSA di ieri avanzata e tenuta in frigo ( dove si è solidificata ) , oggi sembra un budino ... ma messa in padella con vongole, aglio, prezzemolo e sale , ecco un condimento per un primo al pesce ... così con 2 BRANZINI   sono usciti primi e secondi ! :-) wow ! Con la crisi si può fare tutto .... o quasi! :-)
oppure : altre paste con le vongole

Barzelletta sul camper

Sapete cosa fa un contadino con un camper ? Mena il camper l'aia! :-) :-) :-)

martedì 1 gennaio 2013

salsa per filetti di pesce di vario tipo ....



Salsa per il pesce:                  
con gli scarti del pesce ( coda ,lisca ,testa) fare un brodo(un court bouillon, in francese ) facendoli bollire in acqua( circa 1 litro) ( in un pentolino x 15 minuti )con una carota ,un gambo di sedano ,una  cipolla ,  semi di finocchio , l'alloro, la salvia , il sale e la buccia di un'arancia …poi...
prendere una padella dove verseremo il brodo filtrato , gli aggiungeremo il burro, lo faremo sciogliere a fuoco basso , poi aggiungeremo la maizena ( circa 1 cucchiaio)  mescolandola con la frustina , aggiusteremo di sale …
così risulterà perfettamente cremosa ….
volendo si può aggiungere del prezzemolo e/o 1 cucchiaio di olio extra vergine (al posto del burro) e la buccia grattugiata di un limone ... 
versare calda sopra a filetti di pesce sia fatti alla griglia che al forno o fritti....o sulla pasta in bianco ....
una delizia !!!
:p

filetti di branzino marinato in salsa



ingredienti :                                                             
2 branzini ( o altri tipi di filetti di pesce )
il succo di 1 limone
la buccia di un'arancia
1 gambo di sedano
mezza cipolla
1 carota
semi di finocchio
alloro
salvia
prezzemolo
sale
1 noce di burro
questa è la salsa con l'olio extra invece che il burro
buonissima pure così 
olio
1 cucchiaio di maizena ( o farina )
1 bicchiere di spumante ( o vino bianco)

PREPARAZIONE:
pulire il pesce , buttare via i budelli , togliere le squame , sfilettarlo e tenere da parte la coda e la lisca (volendo anche la testa ), mettere a marinare i filetti nel limone , prezzemolo , spumante e sale per 1 ora …poi....
con gli scarti del pesce tenuti da parte fare un brodo(un court bouillon, in francese ) facendoli bollire in acqua ( in un pentolino) con la carota ,il sedano ,la cipolla , i semi di finocchio , l'alloro, la salvia , il sale e la buccia dell'arancia ...

Ora, prendere il branzino marinato , farlo cuocere ai ferri con un filo d'olio e sale ...e … mentre il branzino cuoce … prendere una padella dove verseremo il brodo filtrato , gli aggiungeremo il burro, lo faremo sciogliere a fuoco basso , poi aggiungeremo la maizena mescolando velocemente con una frustina , aggiusteremo di sale …
 così risulterà perfettamente cremosa ….

P.S. la salsa si presta bene per qualsiasi filetto di pesce , alla griglia , al forno ,o fritto …
questa è una ricetta fatta con spulciamento di ricette varie e rifatta a modo mio...

altri tipi di fare il branzino :  branzino al boia ,branzino in guazzetto ,branzino al verde , branzino ai ferri