Cerca nel blog

lunedì 19 novembre 2012

KRUMIRI...fatti in casa ...mmmmm....

ricetta antica
KRUMIRI          ( videoricetta )
ingredienti x 24-25 krumiri:
150 gr. Di farina di mais ( tritata fine fine con il macinino da caffè)
100 gr. Farina bianca
100 gr. Di zucchero
100 gr. Di burro
2 tuorli d'uovo
1 bustina di vanillina
mezzo cucchiaio di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio raso di miele fluido
PREPARAZIONE:
variante ricoperti di cioccolato
mescolare sul piano da lavoro la farina di mais e quella bianca insieme, disponetele a fontana e unite lo zucchero , la vanillina , il cacao , il burro ammorbidito e fatto a pezzettini , i tuorli e il miele .
impastate con cura tutti gli ingredienti formando un panetto ( come per una pasta frolla o brisè) .
Poi in una tasca per dolci ( oppure a mano ) con la bocchetta a stella (a mano invece formare dei salamini (curvandoli )con l'impasto e metterli stesi sulla placca da forno foderata di carta forno e rigarli con una forchetta premendola leggermente sulla superficie del biscotto) spremete sulla placca da forno foderata di carta forno dei bastoncini lunghi 8-10 cm e curvateli con le dita .
Infornate a 200° per 15-20 minuti , facendo attenzione che non brucino … altrimenti abbassare un po' il forno a 175° .
BUONISSIMI e soprattutto vi costano meno!! e se ne mangiano di più … ;))

P.S.con gli albumi di avanzo escono fuori questi albesi al barolo

per la variante , ricoperti al CIOCCOLATO la ricetta cambia un po':
50 gr. di farina di mais 
50 gr. di frumina o maizena 
150 gr. di farina bianca 
100 gr. di zucchero
100 gr. di burro
2 tuorli d'uovo
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di miele
1 barretta al cacao fondente per ricoprirli
il procedimento è uguale solo che rimangono più leggeri e più adatti ad essere ricoperti al cioccolato .
alla fine si ricoprono facendo fondere la barretta di cioccolato con 20- 30 gr. di burro in un pentolino ( o a bagnomaria o a fuoco bassissimo ) .
sono a dir poco deliziosi perchè sono praticamente paste di MELIGA ricoperte al cacao . :p
oppure la ricetta di quelli da pasticceria che sono più morbidi


Posta un commento