Cerca nel blog

sabato 8 ottobre 2011

La Borraggine . . . erbetta sopraffina

Non tutti sanno che la Borraggine è un'erbetta selvatica dai fiori blu molto profumata e che basta averne 1 piantina nell'orto perché l'anno dopo ce ne siano tantissime .
è un'erbetta pungente come l'ortica ma tritata e cotta non più . non fa venire pustoline come l'ortica.
è indispensabile per fare un buon minestrone , oppure una buona frittata , di solito la trovi al mercato insieme alle erbette ,( ma di solito ne trovi poca pensare che è selvatica e si riproduce molto facilmente) , invece se si vuole fare un risotto , una frittata ecc. bisognerebbe averne di più . . . Allora sapete come faccio?quando ne trovo almeno 3 mazzi la trito e la metto negli stampi del ghiaccio in freezer e quando mi serve ne metto 1-2-3 cubi a seconda della ricetta.
è il metodo migliore per averla sempre fresca e a portata di mano.
:-)
non capisco perché non la mettono in vendita nelle scatoline al supermercato.


Dal web - le proprietà della borragine :
La medicina popolare utilizza le foglie e le sommità fiorite.Fin dall'antichità la pianta ha fama di svegliare gli spiriti vitali (Plinio: «Un decotto di borragine allontana la tristezza e dà gioia di vivere»). È utilizzata per abbassare febbre e calmare la tosse secca. È nota anche come diuretico ed emolliente (per la presenza di mucillagini). L'olio, dalle spiccate proprietà antiinfiammatorie e ad alto contenuto di acido linolenico, è ottenuto dai semi soprattutto per spremitura a freddo. È impiegato nel trattamento degli eczemi e di altre affezioni cutanee, .Attualmente l'uso terapeutico in quantità rilevanti di foglie e fiori di borragine allo stato crudo è sconsigliato, sia per l'insufficienza delle evidenze mediche (sia positive che controindicazioni), che per il fatto che i petali e le foglie crude conterrebbero, in quantità non ancora ben definite, alcaloidi pirrolizidinici, a potenziale attività epatotossica e cancerogena.
Posta un commento